Villetta Barrea, “Uomini e lupi”: trekking sulla via dei lupari

Un remake… il cammino di un film culto per gli amanti del lupo: “Uomini e lupi” (1956) di G. De Santis con Silvana Mangano e… sulla difficile vita dei “lupari”. Ripercorrendo le stesse montagne e gli stessi borghi del Parco Nazionale D’Abruzzo usati come set del film, scopriremo la vita e le abitudini del lupo appenninico, dei pastori, delle pecore e del difficile rapporto tra uomo ed animale selvatico.

Primo giorno
Arrivo a Villetta Barrea nel pomeriggio, incontro con la guida, sistemazione in albergo, presentazione del trekking e proiezione del film “Uomini e lupi”
Cena e pernottamento.
Secondo giorno
Escursione nella Riserva Integrale della Camosciara, primo nucleo del Parco dal 1922, visita alle Cascate delle Ninfe e delle Tre Cannelle.
Pranzo al sacco, nel pomeriggio – attraversando il Bosco di Decontra – arrivo a Villetta Barrea, visita del Museo della Transumanza ed Itinerario del Gusto.
Cena e pernottamento.
Terzo giorno
Escursione nella splendida Val Fondillo, habitat di numerose specie di animali selvatici, e visita alla sorgente della Grotta delle Fate, la più alta delle sorgenti del Parco, pranzo al sacco e nel pomeriggio visita ad una bottega e degustazione di formaggi. Arrivo ad Opi.
Cena e pernottamento.
Quarto giorno
Escursione in Valle Fredda, passando per i pascoli d’altura della Macchiarvana si attraversano le caratteristiche doline carsiche di Camporotondo, di lì si ridiscende a Pescasseroli passando dai Colli Nascosti.
Cena e pernottamento.
Quinto giorno
Partendo da Pescasseroli visita ai ruderi del Castel Mancino, si risale il Vallone di Pesco di Iorio fino ad arrivare al rifugio omonimo a 1835 m. da dove si gode di uno splendido panorama su gran parte del Parco e, nei casi più fortunati, si può avvistare il mitico Orso Bruno Marsicano nel suo caratteristico habitat di vita.
Pernottamento in rifugio.
Sesto giorno
Partenza dal Rifugio di Iorio percorrendo le panoramiche Creste della Rocca, confine di Regione tra Abruzzo e Lazio, si arriva al valico di Monte Tranquillo, si ridiscende al Santuario e di lì si torna a Pescasseroli attraverso la bellissima faggeta secolare della Difesa.
Rientro in albergo, cena e pernottamento.
Settimo giorno
Partendo dalla Valle dell’Atessa si raggiungono i pascoli d’altura di Terraegna e il Valico del Carapale (2000 m di quota), di lì si ridiscende a Scanno, ricco borgo armentizio medievale, visita del centro Storico, delle sue chiese e di una bottega artigiana orafa per assistere alla realizzazione di gioielli in oro e argento con la tecnica della filigrana Scannese.
Visita alla Pasticceria Di Masso e degustazione di Pan dell’Orso caratteristico dolce d’Abruzzo a base di pasta di mandorle.
Cena e pernottamento.
Ottavo giorno
Ore 08.30 colazione, visita del Lago e partenza.

Difficoltà: facile, adatto a tutti. Tutte le escursioni giornaliere (max 5/6 ore di cammino effettivo) sono effettuate con zaino leggero (ognuno viaggia solo con il necessario per la giornata) mentre negli spostamenti è fornito il transfert bagagli da una località all’altra.

Costo del Viaggio € 640,00 a persona comprensive di assistenza di guida, trattamento di mezza pensione (cena pernott. e colazione) in Albergo *** o Agriturismo, degustazioni, transfert bagagli e assicurazione.
Sono esclusi i trasporti, i pranzi e tutti gli extra di carattere personale.
Il viaggio parte con un numero minimo di sei partecipanti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *