Vicoli, il presepe vivente nel borgo medievale il 28 dicembre

“La magia si riaccende” nel borgo medievale di Vicoli (pe) che ospiterà, domenica 28 dicembre 2014 il tradizionale presepe vivente organizzato dall’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con le associazioni e realtà culturali operanti sul territorio comunale e nell’Unione dei Comuni “Valle della Nora”. L’antico insediamento abitativo ha vissuto un progressivo processo di ristrutturazione e rivalorizzazione negli ultimi anni. Per questo, prestando attenzione alla nostra storia, alle nostre origini e alle nostre tradizioni, abbiamo fortemente voluto ambientare anche quest’anno riproporre, il presepe vivente nel nostro antico borgo, dandogli nuovamente linfa vitale, con manifestazioni mirate alla rivalutazione anche turistica di questi luoghi senza tempo.

La sacra rappresentazione vivente, attraverso l’affascinate scenografia delle antiche abitazioni sovrastate dai ruderi del castello fortificato, garantirà un suggestivo spettacolo ai numerosi spettatori, che ogni anno raggiungono il comune pedemontano, per assistervi alla rievocazione itinerante, resa possibile grazie all’impegno di tutti gli abitanti di Vicoli ed in particolar modo degli oltre 150 figuranti, in abiti caratteristici, che recitando nelle varie sequenze, li condurrà indietro nel tempo, fin sulle strade dell’antico Israele, nei giorni della nascita di Gesù.

Partecipando alla visita guidata, dalle ore 17 alle 21, i gruppi avranno accesso alla reggia del re Erode, , per poi visitare i sommi sacerdoti del Sinedrio, l’accampamento dei Re Magi, il lebbrosario e ancora il mercato con la via degli antichi mestieri, incontrando fabbri, falegnami, cestai, sarti e massaie, mentre i centurioni romani a cavallo e i pubblicani si rendevano protagonisti di pericolose scorribande. Uno spaccato tra la sontuosità delle nobili corti e la povertà del popolo e dei pastori. Inoltre molte saranno le nuove scene che saranno proposte al visitatore, come numerose le nuove aree del borgo che saranno interessate dalla magia del presepe, il tutto in un’emozionante e intensa trama, che intreccerà passi biblici e storie di vita giudaica con spezzoni di vita tradizionale abruzzese. Questo binomio farà riscoprire l’assonanze tra le due epoche e renderà il percorso ancor più avvincente e coinvolgente.

“Et incarnatus est…” Presepe Vivente Vicoli A.D. 2014: la magia si riaccende dalla Residenza municipale, 12 novembre 2014.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *