Vasto, spettacolo “E mai dimenticare” il 27 gennaio

Tratto dal primo libro pubblicato da Primo Levi “Se questo è un uomo”, che lo scrisse dopo essere sopravvissuto al Lager di sterminio di Auschwitz e dopo aver attraversato l’Europa intera in un viaggio di ritorno durato più di otto mesi, la Compagnia “Teatro è” di Vasto rappresenterà, per la regia di Loreta Priori lo spettacolo “E mai dimenticare” per commemorare e ricordare le vittime della Shoah. Un’occasione, come spiegano i ragazzi, in gran parte studenti delle superiori, che danno vita alla compagnia “per fermarsi a riflettere, affinché l’orrore della persecuzione nazifascista, rimanga scolpito nella memoria di tutti, per avere strumenti e forza per condannare e reagire ad ogni forma di persecuzione e di discriminazione”.

L’invito è per mercoledì 27 gennaio alle ore 21.00 nella sala teatro della chiesa di Santa Maria del Sabato Santo perché “il dolore della Shoah deve essere ricordato affinché siano sempre diffusi i valori che quella tragica esperienza ha insegnato all’Europa e al mondo intero: la libertà, la dignità e l’uguaglianza degli esseri umani”.

Interpreti

Sara Sabatini, Emanuela Monteferrante, Chiara Cicchini, Noemi Udassi, Giovanni Di Iorio, Emanuela Chinaia, Simone Corazza, Giovanni Sallustio, Umberto Marchesani, Simone Di Bello, Michele Pellegrini Priolo, Melissa Cancellieri, Riccardo Catania, Mariarca Di Donato, Alessia Di Pietro, Alin Ditoiu, Alessia Fiscante, Benedetta Galante, Francesco La Verghetta, Asia Notturno e Maria Laura Vaccaro.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *