Vasto, la Corale Gran Sasso vince la terza edizione del concorso regionale ARCA

Si è svolta a Vasto (CH) la terza edizione del Concorso Corale Regionale A.R.C.A. (Associazione Regionale Cori d’Abruzzo) il 3 e il 4 novembre 2012 rispettivamente sezione Polifonia e sezione Folklore, in collaborazione con il Concorso Nazionale “Premio P. Settimio Zimarino” organizzato dal Coro Polifonico Stella Maris di Vasto.

La Corale Gran Sasso dell’Aquila diretta dal Maestro Carlo Mantini ha partecipato ad entrambe le competizioni ed ha ottenuto un risultato importante: il Primo Premio assoluto per la sezione Polifonia e il secondo premio (primo non assegnato) per la sezione Folklore in ex aequo con il Coro Polifonico Histonium di Vasto.

Grazie alla vittoria nella sezione Polifonia, la Corale è stata ammessa di diritto a partecipare, la sera stessa del 3 novembre, alla 16.ma edizione del Concorso Nazionale “Padre P. Settimio Zimarino”.

La giuria formata da nomi illustri del panorama nazionale ha premiato la Corale con un punteggio molto alto, a testimonianza del livello qualitativo raggiunto.

 

Il folto pubblico presente e tutti gli altri cori partecipanti alla competizione regionale (Coro Polifonico di Pescara, Cappella Musicale Pamphiliana di Sulmona, Coro Polifonico Histonium di Vasto, Coro Francesco Paolo Tosti di Francavilla al Mare, Ass. Polifonica Tempera, Associazione Corale “La figlia di Jorio” di Orsogna) hanno applaudito le esibizioni della corale.

Molto alto, poi, è stato il livello del Concorso Nazionale dove la compagine aquilana ha ottenuto numerosi apprezzamenti.

 

Si segnala che è la prima volta che un coro della città dell’Aquila vince il Concorso Regionale Arca.

 

Infine bisogna ricordare che l’ultimo Concorso cui la Corale ha partecipato e vinto il Primo Premio risale al Premio “Canti delle Lune” di Pescara del 2006. Per questo la vittoria al Concorso Regionale Arca ha un valore aggiunto legato al desiderio di tornare ad esibirsi in questi contesti, nonostante tutte le difficoltà legate alle conseguenze del sisma del 2009, soprattutto per la mancanza ancora di una sede.

 

“Una esperienza che non dimenticheremo facilmente – dichiara il direttore Carlo Mantini – per un susseguirsi di tante emozioni, frutto di fatica e preparazione. Sono veramente soddisfatto e felice di come il Coro abbia brillato in questi due giorni, certo stancanti, ma estremamente soddisfacenti come risultato artistico e musicale. Il mio grazie va a tutti i cantori, alla giuria, agli organizzatori del concorso. Per noi è uno sprone a proseguire su questa strada, perché la Corale Gran Sasso possa continuare a rappresentare con orgoglio e qualità la sua città e il territorio regionale tutto, anche nei contesti internazionali, dove siamo impegnati da molti anni e già di nuovo nella prossima estate”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *