Una società di Lanciano brilla all’Expo

Ieri si è concluso il complesso e prestigioso incarico che la società Studio Eventi e Congressi di Lanciano, guidata da Rossella Piccirilli, si è aggiudicato per gestire tutti gli eventi organizzati dalla Regione Siciliana ad Expo 2015.

La società frentana per cinque mesi ha avuto l’onore e la responsabilità di organizzare e coordinare un ambizioso progetto di promozione culturale, turistica, ma soprattutto di promozione del business ideato dall’Assessorato alle Attività Produttive siciliano per sfruttare la vetrina mondiale attraversodecine di convegni, workshop, spettacoli, cooking show, e soprattutto incontri d’affari con tour operators e imprenditori cinesi, giapponesi, brasiliani, coreani, cileni, nord europei e dell’Europa orientale.

L’organizzazione è stata resa ancor più complessa dal contesto internazionale di Expo 2015 per cui  è stato necessario assicurare per ciascun evento in programma un sistema di traduzioni simultanee in più lingue e coordinare circa 300 voli da tutto il mondo e servizi transfer per garantire l’afflusso e la partecipazione degli speaker, dei tour operators e degli uomini d’affari.

Un lavoro che ha richiesto grande impegno, esperienza ed attenzione sia nel campo dell’organizzazione che nella conoscenza dei complessi aspetti del cerimoniale per l’accoglienza di numerose delegazioni estere e per la firma di due protocolli internazionali con le delegazioni cinese e polacca.

Non sono mancati i momenti di alta rappresentanza della enogastronomia siciliana con due cene di gala organizzate a Palazzo Italia in una delle quali sono stati premiati i migliori cuochi siciliani che operano nel mondo.

Il progetto ha visto l’impiego ed il coordinamento di oltre 160 interpreti e decine di hostess.

Infine una curiosità: a dispetto dei luoghi comuni va evidenziato che l’intero progetto è stato gestito da quattro donne: la Vicepresidente regionale della Regione Siciliana Mariella Lo Bello, l’Assessore alle Attività Produttive Linda Vancheri, la Dottoressa Maria Stassi, Direttore di Sprintsicilia e Rossella Piccirilli.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *