Treviso, mostra “Non dimenticare Srebrenica” dal 23 gennaio al 21 febbraio

Ospite della Fondazione Benetton a Treviso

dal 23 gennaio al 21 febbraio 2016

la Mostra Fotografica di Luciano D’Angelo

“Non dimenticare Srebrenica”

Testi a cura di Edvige Ricci

 

Siamo liete di comunicare che la bellissima mostra fotografica che il grande fotografico Luciano D’Angelo ha voluto dedicare alle donne di Srebrenica, nella ricorrenza dei venti anni dal genocidio bosniaco che ancora pesantemente incide sulla vita delle popolazioni di quei luoghi, sta cominciando il suo cammino di testimonianza lungo le strade dell’Italia.

 

Inaugurata a Pescara, nel luglio 2015, dalla Presidente della Camera on. Boldrini, ed a lungo esposta a cura della Fondazione Pescarabruzzo nei locali di corso Umberto, sarà questa volta ospitata a Treviso, nei locali del Palazzo Bomben, a cura della Fondazione Benetton, dal 23 gennaio al 21 febbraio 2016.

L’inaugurazione avverrà il pomeriggio di sabato 23 gennaio alla presenza dell’autore Luciano D’Angelo, di Edvige Ricci della Fondazione Langer, Massimo Luciani della rete di “Adopt Srebrenica”, Azra Fetahovic e Nina Delalic – giovani professioniste italiane di origine bosniaca- e, soprattutto Sehida Abdurahmanovic, una delle madri di Srebrenica .

A condurre la conversazione la giornalista Isabella Panfido, per conto della Fondazione Benetton. Il tema: “ Donne europee in cammino: l’importanza di coltivare la memoria”.

Della Mostra hanno già dato notizia ambedue i quotidiani locali veneti ( in allegato).

Un altro tassello del lungo impegno che il Progetto ADOPT SREBRENICA, al quale la nostra associazione aderisce fin dall’inizio, sta conducendo dal 2009 per la memoria dell’ultimo genocidio europeo, la storia del quale diventa oggi patrimonio e dovere comune della neonata macroregione europea ionico-adriatica.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *