Tottea, il 17 e 18 agosto la Notte Azzurra, con mostra mercato dei prodotti tipici e concerto di Irene Grandi

Il 17 e 18 agosto Leader Village della Notte Azzurra di Tottea: un percorso alla riscoperta degli antichi sapori e tradizioni

Iniziativa promossa dalla Pro loco di Tottea in collaborazione con il Gal per la valorizzazione dei prodotti tipici e dei percorsi della transumanza. Cooking show con degustazioni di ventricina e pecorino della Laga a cura della foodblogger Ady Melles. Il 18 agosto Irene Grandi in concerto

Tottea di Crognaleto in festa con la 9^ edizione della Notte Azzura, il 17 e 18 agosto, a cura della Pro loco di Tottea. Quest’anno, grazie al supporto del Gal Leader Teramano, la manifestazione si arricchisce con “Leader Village della Notte Azzurra”, evento nell’evento finalizzato alla riscoperta delle antiche tradizioni e dei sapori di una volta.

“La Notte Azzurra di Tottea – spiega il presidente della Pro loco, Renato Persia – è una delle manifestazioni più seguite in ambito provinciale, che si attesta mediamente sui 10mila visitatori, grazie ad una programmazione di qualità e alla presenza di importanti artisti del panorama musicale italiano: quest’anno l’ospite d’onore sarà la cantante Irene Grandi, ma ci saranno anche tante altre importanti novità: degustazioni guidate, cooking show, mostra-mercato dei prodotti tipici locali e una Mostra documentaria sulla transumanza, grazie al sostegno fattivo del Gal a questa manifestazione”.

“L’evento più atteso del comprensorio montano della nostra provincia – sottolinea il presidente del Gal, Carlo Matone – riserva quest’anno un focus speciale alla diffusione e alla promozione di due vere eccellenze della gastronomia locale: la ventricina di Tottea e il formaggio pecorino della Laga. Il Gal prosegue la sua azione di tutela e promozione delle produzioni di qualità del territorio e a favore dello sviluppo delle aree rurali”.

L’iniziativa “Riscopriamo gli antichi sapori”, in particolare, è dedicata alla valorizzazione di due prodotti tipici e di nicchia del territorio: il pecorino della Laga e la rinomata ventricina di Tottea, conservata nello stomaco di suino con un accurato processo di preparazione, che inizia già nel mese di agosto con l’essiccamento dei peperoni (i cosiddetti “corni di capra”) che conferiscono al prodotto il tipico aroma e colore. A queste eccellenze della gastronomia locale è dedicato il cooking show con degustazioni gratuite che si terrà il 18 agosto, a partire dalle ore 18, nei locali della sede della Pro loco. A condurre l’iniziativa di cucina-spettacolo un ospite d’eccezione: la foodblogger Adelaide Melles, in arte Ady, nota in rete e sulle tv satellitari (Alice e Gamberorosso Channel) per la ricetta del “ciambellone più soffice del mondo”.

IL PROGRAMMA.

La Notte Azzurra inizia lunedì 17 agosto, alle ore 18, con l’inaugurazione della Mostra-Mercato dei prodotti tipici e della Mostra storico-documentaria “Civiltà della Transumanza”, allestita al centro del paese, per ripercorrere visivamente gli ardui sentieri dei pastori transumanti. La giornata sarà allietata dalle esibizioni di gruppi folkloristici itineranti, giochi e animazione per bambini e, alle ore 21, rappresentazione di teatro dialettale in piazza.

Martedì 18 si entra nel vivo della manifestazione con la Mostra-Mercato, stand enogastronomici e, dalle ore 18, al via il cooking show con degustazioni gratuite di ventricina, pecorino e vini abruzzesi, a cura di sommelier professionisti, presso la sede della Pro loco di Tottea.

Alle ore 22, nell’ambito della tournèe estiva 2015 #unventosenzanome, Irene Grandi in concerto (ingresso libero), ultima della carrellata di artisti già ospiti delle passate edizioni della Notte Azzurra: gli Stadio, i Toto, Pupo, Albano, Zarrillo, Bennato ed altri. A seguire la festa prosegue con i tradizionali fuochi pirotecnici, musica disco e live fino alle prime luci dell’alba.

Per la riuscita della manifestazione, che rientra tra le “notti bianche” più longeve della provincia, sono impegnati circa trenta volontari dell’associazione Pro loco: “Oltre al Gal – chiosa il presidente Persia – ringraziamo il Consorzio Bim, il Comune di Crognaleto e la Regione Abruzzo, nella persona del consigliere regionale Sandro Mariani, per la costante attenzione riservata alle aree interne”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *