Torrevecchia Teatina, Recital Incanti di Marco Tabellione

Nel Palazzo Valignani di Torrevecchia Teatina per gli incontri del “Museo Lettera d’Amore” sabato 25 maggio ore 18 Recital Incanti di e con Marco Tabellione: una suggestiva performance teatrale affidata alla sola voce dell’attore-autore, che rende multimediale il sentimento della poesia grazie al sovrapporsi di musiche, immagini e “poemi visivi”, in cui la voce è assente, e la scansione dei versi è affidata esclusivamente alle musiche e alle immagini.

Uno spettacolo avvincente, naturalmente e spontaneamente poetico.  Le tematiche trattate esprimono, dice l’autore, “il lato buono della vita, la pienezza, la gioia, ciò che fa la bellezza di questo mondo, la felicità dell’esserci”.

Marco Tabellione nel 2009 scrive il romanzo L’isola delle crisalidi per le edizioni Runde Taarn, con il quale riceve numerosi riconoscimenti: nel 2010 vince il premio Zenone riservato alla narrativa, è risultato finalista al premio Lamerica, vince il premio speciale della giuria al premio Internazionale Cesare De Lollis; nel 2011 vince il premio di poesia Spinea. Inoltre l’autore, nel 2012, è giunto secondo al premio “Liliana Bragaglia” con il racconto inedito La bottega del libraio.

Di sé l’autore dice: “Le poesie non giungono dalla mia parte razionale, è come se le avesse scritte un altro, l’altro che è in me. In effetti per me scrivere poesie non vuol dire usare la mente, neanche il cuore; è in realtà come se usassi il mio corpo, la mia naturalità, ecco perché dò così tanta importanza all’aspetto sensoriale e musicale, la poesia per me è un fatto fisico, che usa l’immaginazione solo per incarnarsi. Rimane comunque, dopo la prima stesura, un approfondito lavoro tecnico di lima a cui sottopongo quasi tutte le mie poesie.”

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *