Torre di Cerrano, transumanza e animali della costa il 31 agosto e il 2 settembre

In Abruzzo l’allevamento transumante ha rappresentato in varie epoche storiche il settore trainante dell’economia, andando ad incidere anche sul piano politico, sociale e culturale. Il paesaggio della transumanza è caratterizzato da una serie di forme di sosta e riparo peculiari, tra i quali anche Torre del Cerrano. Proprio nel fortilizio medievale sabato 31 agosto alle ore 21,00 si svolgerà la rievocazione della transumanza, con l’evento dal titolo “Il viaggio della transumanza” organizzato dall’Associazione culturale la Mazzocca Abruzzese e patrocinato dall’AMP. Oltre ad una significativa rappresentazione fotografica si terrà un’esibizione musicale a tema e la lettura dei brani tratti dal libro “Dove non arrivano i sentieri” di Fabio Petrella. Nel libro si offre un’immagine dell’Abruzzo non convenzionale, ma appassionata e intensa. Alcuni passaggi interpretano perfettamente le immagini e i suoni della transumanza, pratica antica e al contempo viatico per il futuro. Inoltre, previste la visita serale alla Torre e al Museo del Mare e notturna con torce al Giardino Mediterraneo. Per informazioni: tel. 338 8053217. Lunedì 2 settembre alle ore 19,00 a Torre Cerrano con l’evento scientifico “Le specie animali della costa” si concluderà la rassegna “Una Torre di conoscenza” organizzata dall’AMP. Gli esperti Massimo Pellegrini e Augusto De Sanctis illustreranno caratteristiche e funzioni della fauna costiera, rappresentata da numerose specie di elevato valore naturalistico. L’incontro si svolgerà all’ombra della Torre dopo la visita guidata alle ore 17,00 all’interno e alle 18,00 al Giardino Mediterraneo. Al termine dell’evento si potranno degustare i prodotti degli Amici del Parco. L’ingresso è libero.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *