Tornareccio, l’arte contemporanea in mostra dal 20 luglio al 31 agosto

Torna Un Mosaico per Tornareccio, la rassegna d’arte ideata dal gallerista e mecenate Alfredo Paglione, e promossa dall’associazione Amici del Mosaico Artistico di Tornareccio, grazie alla quale, dal 2006, il piccolo borgo in provincia di Chieti è progressivamente diventato uno straordinario museo a cielo aperto, fatto di mosaici installati sulle facciate delle case.

La cerimonia inaugurale dell’ottava edizione, curata dal critico d’arte Carlo Fabrizio Carli, si svolgerà sabato 20 luglio 2013 alle ore 17.30 presso la sala “Remo Gaspari”, in via don Bosco a Tornareccio, dove saranno esposti i ventisette nuovi bozzetti inediti realizzati da artisti di fama internazionale selezionati dal curatore: Rosetta Acerbi, Giovanni Arcangeli, Costantino Baldino, Enrico Benaglia, Carlo Bertocci, Massimo Campi, Lucilla Candeloro, Lea Contestabile, Gregory Di Carlo, Alfio Giurato, Enrico Lombardi, Stefania Mileto, Renata Minuto, Cesare Mirabella, Alessandro Papari, Francesco Parisi, Paolo Porelli, Antonio Possenti, Mauro Reggio, Maurizio Romani, Tito Rossini, Giorgio Scalco, Giovanni Soccol, Claudio Spoletini, Ernesto Terlizzi, Francesca Tulli, Fernando Zucchi. Come sempre, saranno due giurie – quella popolare composta da tutti i visitatori della mostra dei bozzetti e quella degli esperti – a scegliere, con un voto che può essere espresso tramite apposita scheda dal 20 luglio al 28 agosto, i bozzetti da trasformare in mosaici nel 2014, il cui numero dipenderà dagli sponsor che sceglieranno di sostenere la realizzazione.

Sempre il 20 luglio saranno inaugurati i sei nuovi mosaici realizzati quest’anno, che raffigurano altrettanti bozzetti in concorso nel 2012: si tratta di quelli di Stefano Di Stasio (vincitore edizione 2012), Mauro Di Silvestre, Paola Babini, Pablo Echaurren, Claudio Palmieri e Luca Vernizzi. Con queste nuove opere, diventano sessantatré i mosaici visibili in tutto il paese, 365 giorni l’anno. Inoltre, sarà anche inaugurata la mostra personale di Stefano Di Stasio, l’artista che nel 2012 ha ottenuto il maggior numero di consensi, che rimarrà in esposizione fino al 31 agosto, giorno in cui è prevista la cerimonia conclusiva dell’ottava edizione di Un Mosaico per Tornareccio, con la proclamazione dell’artista più votato nel 2013.

Infine, nel corso della cerimonia sarà consegnato l’attestato ai partecipanti del corso base della Scuola di Mosaico, che si svolge nella settimana che va dal 15 al 19 luglio presso il Polo Museale in via dei Caduti a Tornareccio. Giunta alla seconda edizione, la Scuola è tenuta da Marco Santi, del Gruppo Mosaicisti di Ravenna, che sin dalla prima edizione realizza tutti i mosaici esposti nel museo a cielo aperto. Il corso avanzato di mosaico si svolgerà, invece, dal 26 al 30 agosto, sempre presso il Polo Museale.

Promossa dall’Associazione Amici del Mosaico Artistico di Tornareccio, la rassegna conta sul sostegno di Regione Abruzzo Assessorato alle Politiche Culturali, Comune di Tornareccio, Fondazione Carichieti, Banca di Credito Cooperativo Sangro Teatina, e gode del patrocinio di Università “d’Annunzio” Chieti-Pescara, Crocevia Fondazione Alfredo e Teresita Paglione, e associazione Le Città del Miele.

I mosaici dell’edizione 2012 sono stati finanziati da: Comune di Tornareccio, Gruppo Mosaicisti di Ravenna, Alfredo Paglione, Banca di Credito Cooperativo Sangro Teatina di Atessa, Famiglia Greco e dai parenti e amici di Maria Tentella Tiracchia, Fondazione Carichieti.

Ai sessantatré mosaici visitabili in paese, va aggiunto quello donato al Comune di Poggio Picenze nel 2010, come segno di solidarietà e amicizia per la popolazione colpita dal sisma. Tutte le info sulla manifestazione e sulla Scuola di Mosaico sono sul sito www.unmosaicopertornareccio.it.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *