Torano, Viaggio alla scoperta dell’Abruzzo della biodiversità il 18 e il 19 aprile

I GAL (Local Action Group), riconosciuti dalla Comunità Europea, operano nelle aree rurali delle 4 province abruzzesi, favorendo lo sviluppo socio-economico nei rispettivi territori. Giusta attenzione negli anni i GAL hanno riservato alla biodiversità agricola, animale e vegetale, considerandola materia fondamentale per la creazione di valore nella filiera rurale abruzzese. Il progetto “Abruzzo nel mondo” è proposto ed attuato dai 5 GAL abruzzesi in cooperazione per promuovere e valorizzare i propri territori. Queste le premesse per la realizzazione di un Leader Village, in occasione del Biofestival di Primavera che si terrà a Torano Nuovo il 18 e 19 aprile 2015. I 5 GAL abruzzesi saranno presenti al festival del biologico con numerose attività e attrattive. Oltre alla presentazione dei 5 territori dei GAL, infatti, vi saranno degustazioni guidate di alcuni dei migliori prodotti tipici abruzzesi tra formaggi, salumi, porchetta, vini, dolci e liquori. I partecipanti assaggeranno i piatti, mentre guide del gusto esperte ne illustreranno gli ingredienti, le modalità di realizzazione e gli accostamenti in un itinerario di profumi e sapori della tradizione enogastronomica abruzzese. Alle ore 18:30, sia sabato che domenica, si terrà un laboratorio di caseificazione con la produzione estemporanea della cagliata di latte ovino. Ospiteremo, inoltre, la Riserva Naturale Regionale Oasi WWF Calanchi di Atri con uno stand dedicato interamente al progetto di recupero della razza avicola Gallina Nera Atriana, che si è guadagnata una fama internazionale risultando vincitore del concorso LA SCUOLA PER EXPO’ 2015, con il progetto presentato dall’Istituto Comprensivo di Atri in collaborazione con la Riserva, dal titolo “In un uovo il territorio”, che sarà presentato all’Expò 2015 in Padiglione Italia. Ad allietare tutti i partecipanti il gruppo folkloristico Li straccapiazz, composto da giovani musicisti locali che con la loro passione e professionalità si sono meritati numerosi riconoscimenti.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *