Teramo, presentazione dello spettacolo “CENERI …” il 27 gennaio

Mercoledi 27 gennaio 2016, ore 21.00 presso lo Spazio Teatro Electa, Viale A. De Paulis Fedele, Teramo, in occasione della Giornata della Memoria, sarà presentato lo spettacolo “Ceneri …”, di e con Jörg Grünert e Cam Lecce. Installazione artistica di Jörg Grünert. Musiche di Luigi Morleo.

“CENERI …”, viaggio a due voci nel sistema concentrazionario dell’economia nazista propone una lettura trasversale dello sterminio riportando l’indicibile storia del Nazifascismo alle sue matrici economiche e finanziarie, alla complicità con le banche e l’industria nell’ascesa del nazifascismo in Germania, seguendo il percorso, spesso sotterraneo delle burocrazie europee, dalla guerra agli anni della pacificazione. La memoria diventa così una lente che mette a fuoco il presente, le dinamiche socio-economiche del nostro sistema globalizzato odierno messo in parallelo con la memoria dello svolgimento del genocidio.

L’installazione usa la metafora del treno, in cui sono presenti immagini di repertorio dei campi di concentramento, la discarica dell’umanità nel suo culmine tragico, che quasi divengono incomprensibili all’occhio dello spettatore che resta una figura in bilico tra la realtà testimoniata e i bilanci a freddo dell’eccidio e delle risoluzioni post-belliche, senza voler spettacolarizzare gli orrori nazisti, ma per rintracciare continuità che permangono nel tempo storico odierno, e per sottolineare la necessità che assume l’informazione che scaturisce dalle letture e di come ancora queste informazioni siano indispensabili per la comprensione degli accadimenti odierni e per  assumerle da monito per le società occidentali attuali.

Se vogliamo trarre un senso dal testimoniare le vittime dobbiamo ricordarci dell’impegno assunto nel riaffermare quotidianamente, nel nostro pensare ed agire, il monito espresso dai sopravvissuti di Auschwitz nell’appello scritto pochi giorni dopo la liberazione: “In nome dell’umanità chiediamo che sia fatto tutto il possibile perché in futuro non si ripetano più gli eccidi commessi dai nazisti, perché il sangue delle vittime non sia stato versato invano”.

I testi inediti in italiano sono tradotti dal tedesco dall’artista Jörg Grünert, che cura il coordinamento generale dell’installazione artistica.

Durante la serata interverrà l’artista Sandro Melarangelo autore del libro “La Resistenza a Teramo, che attraverso documenti  e immagini ha curato una ricostruzione completa e dettagliata degli avvenimenti che portarono alla cacciata dei nazifascisti dalla città di Teramo e della sua provincia.

“CENERI…” è parte del progetto più generale “Questastoriaci(ri)guarda”, ideato soprattutto per le nuove generazioni, che prevede anche incontri a scuola in cui viene proiettato il documentario storico “La Liberazione di Auschwitz, di Irmgard von zur Muhlen, girato da cineoperatori sovietici al seguito del Primo Fronte Ucraino dell’Armata Rossa quando, il 27 ed il 28  gennaio 1945, furono aperti i cancelli di Auschwitz. Il documento mostra come era organizzata capillarmente la fabbrica della morte nazista. Gli studenti delle scuole che aderiscono al progetto partecipano allo spettacolo “CENERI …” nei matinée a teatro nei giorni 25. 26. 27 gennaio 2016 presso lo Spazio Teatro Electa.

“CENERI …” è un progetto di Deposito Dei Segni Onlus, in collaborazione con lo storico Enzo Fimani e l’Anpi Pescara.

 

Biglietti

Intero € 10.00; Ridotto €8.00

 

Per info e biglietteria

Teatro Spazio Electa Via Fedele de Pauli 9/a 64100 Teramo

Tel.0861/212593 Mobile. 392/6604803 E mail info@acsabruzzo.it

348 7426429 – depositodeisegni@gmail.com – Uff. Stampa. DDSO

Sito: www.acsabruzzo.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *