Teramo, mostra dell’artista Domenico Giarratano

E’ stata inaugurata il 23 marzo la personale dell’artista teramano Domenico Giarratano. Nel punto espositivo di Corso Cerulli Irelli, “grazie all’ospitalità della benemerita, cara Giulietta, Signora Cerulli – si precisa in una nota -, si è consolidata una tradizione festiva della pittura teramana con i più celebri artisti che si sono succeduti nelle tematiche natalizie e pasquali. Emerge l’opera del Maestro Giarratano nel suo realismo naturalistico, grande passerella del verde, colore simbolo della primavera”.

A introdurre la mostra ci hanno pensato Carmine Castaldi e Sandro Melarangelo, che si sono soffermati sul tema più caro all’artista, il Paesaggio: “I paesaggi di Domenico Giarratano – si legge anocra nella nota -, ispirati dalla natura abruzzese, rivelano la poetica romantica dell’artista, sia che facciano spaziare lo sguardo su ampie campagne e colline dai colori tenui e pacanti o villaggi innevati di montagna, sia che rappresentino scorci di giardini rigogliosi e ben curati, o boschi luminosi e mari in tempesta, conquistandosi un posto di protagonismo nel genere pittorico paesaggistico. Ma non sono certo da meno le nature morte del Maestro Giarratano, in questa mostra in numero esiguo, ma che danno certamente l’idea di una interessantissima produzione. La presentazione dell’esposizione, aperta fino al 2 aprile (dalle 17 alle 19,30), si è conclusa con la declamazione della poesia “Quadro realistico” del poeta Silvano Toscani.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *