Teramo, la Nazionale di Handball prosegue la preparazione ai Giochi del Mediterraneo

Riprende, a Teramo, il lavoro della Nazionale maschile. Dopo gli impegni nelle qualificazioni agli Europei 2016 del novembre scorso, il team azzurro sarà di scena fino al 19 febbraio in terra abruzzese, per una serie di test medici, fisici e atletici in vista delle prossime gare di qualificazione e dei Giochi del Mediterraneo, che si disputeranno dal 20 al 30 giugno a Mersin, in Turchia.
Il lavoro che l’Italia porterà avanti a Teramo precederà un’altra importante tappa di avvicinamento ai prossimi impegni ufficiali: il raduno in Israele che si terrà all’inizio del prossimo mese.
Definito anche il programma dello stage in Israele, dal 3 al 5 marzo: due gli allenamenti, tra domenica pomeriggio e la mattina del lunedì. Due, inoltre, le amichevoli che i ragazzi allenati da Franco Chionchio disputeranno contro la nazionale di Israele. La prima il 4 marzo alle 18, la seconda il giorno seguente alle 11.30. Lo stesso giorno è previsto il ‘rompete le righe’, con il rientro in Italia. Questi gli atleti da domani a Teramo: Carrara Alejo Juan Martin (Sassari), Di Marcello Pierluigi (Ambra), Di Marcello Andrea (Ambra), Fovio Vito (Loacker Bozen), Gaeta Luisi Felipe (Loacker Bozen), Giannoccaro Umberto (Junior Fasano), Maione Pasquale (Loacker Bozen), Radovcic Demis (Loacker Bozen), Resca Matteo (Estense), Rubino Francesco (Junior Fasano), Sirsi Paolo (Junior Fasano), Turkovic Dean (Loacker Bozen), Vaccaro Vito (TeknoElettronica Teramo), Viscovich Gonzalo (TeknoElettronica Teramo), Volpi Francesco (Loacker Bozen).

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *