Teramo, la libreria cattolica ha riaperto i battenti

Ha riaperto i battenti nei giorni scorsi a Teramo la storica Libreria Cattolica. Si tratta di una nuova gestione con denominazione “La Cattedrale” di Ivana Colleluori. Alla cerimonia di riapertura ha presieduto il vescovo mons. Michele Seccia, il quale ha espresso il suo “pieno compiacimento, per la riattivazione di un servizio importante per la comunità diocesana e non solo” Il vescovo ha, inoltre, espresso l’auspicio per un impegno comune nel sostenere l’attività della libreria cattolica. Per tale ragione invita i parroci ad “utilizzare la libreria per fornirsi di oggetti, arredi e paramenti sacri e di tutti i servizi da essa offerti”, connessi alle celebrazioni dei sacramenti”. La riapertura – si legge in una nota dell’ufficio stampa della Diocesi Teramo-Atri – è un evento significativo, a disposizione di tutti e torna ad esserci un luogo importante per la proposta culturale e spirituale. In un periodo storico caratterizzato dalla crisi dei valori e della famiglia l’apertura di una libreria cattolica rappresenta ‘un punto di ristoro’ per l’anima. Saranno proposti libri per una buona e sana lettura, oggetti ed arredi sacri, abiti per la prima comunione, ecc. La libreria, inoltre, è impegnata sul fronte culturale, con la divulgazione di eventi organizzati dalle parrocchie e dalle associazioni del territorio. La libreria si trova in via della Verdura 4 (Palazzo dell’episcopio).

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *