Teramo, festival Shape Music Fest dal 6 all’11 luglio

Shape Music Fest è un festival musicale organizzato dall’Associazione culturale Detto tra noi all’interno della caratteristica piazza S. Agostino a Teramo. L’evento giunto alla sua quarta edizione, si svolge in concomitanza con la manifestazione sportiva “Interamnia World Cup, il più importante torneo mondiale di Handball giovanile che annovera la partecipazione di centinaia atleti provenienti da oltre 40 paesi e attrattiva per decine di migliaia di visitatori.

Questo il programma:

Domenica 6 luglio ore 22.00

Antonio Sorgentone Band

Cantante e pianista considerato tra i migliori nel suo genere in Italia, nel suo repertorio propone un mix di 50’s, R’n’R, boogie-woogie, brani originali e classici swing italiani di grandi del passato come Renato Carosone o Fred Buscaglione.

Lunedi’ 7 luglio

Two Guys, One Cup ore 21:30

Nicola, Federico e Stefano sono tre ragazzi che improvvisano un misto tra garage rock, noise, alternative rock. Si formano a gennaio del 2012 come duo, Stefano alla batteria e Federico alla voce e alla chitarra e già a marzo si esibiscono in un paio di live. Il riscontro è positivo: varie webzine e radio li contattano per intervistarli, organizzano due tour toccando Lazio, Abruzzo, Molise, Marche ed Emilia Romagna. Da febbraio 2014 i Two Guys One Cup diventano un trio. Prendono spunto dall’alternative rock dei Verdena o dei Mudhoney e dal classico garage rock degli Stooges. Oltre ai propri brani, dal vivo improvvisano anche cover rivisitate di band e artisti come Johnny Thunders, Undertones, Elvis Costello, Sonics, etc.

I.MURI ore 23:00

Il progetto musicale nasce nel 2013 dall’idea di un artista teramano, Lorenzo Castagna (chitarra e voce) in seguito avvalso della presenza di Valerio Pompei (batteria) di Atri, mossi dall’impellente e continuo bisogno di ricerca, sperimentazione e promozione di nuovi concept musicali.

La band si getta nella sfida di guardare al futuro ispirandosi al passato, proponendo un sound unico talvolta contaminato da sonorità più classiche e con testi in italiano, saltellando qua e là tra sonorità noise rock-lo-fi -garage.

La band è composta da:

Valerio Pompei batteria-electronica

Giulio Di Furia basso-synt

Lorenzo Castagna chitarra-voce-synth

Martedi’ 8 e mercoledi’ 9 luglio ore 22.00

Semifinale Mondiale Brasile 2014 su maxi schermo

Prima e dopo la partita THE BIDELLIS vynil dj set (60, ’70, ‘80, Dance Revival)

Giovedi’ 10 luglio ore 22.00

Harlem Blues Band

Nel 2012 partecipano al più importante festival Soul del mondo, il Porretta Soul Festival (Bo). Nel 2013 con James Thompson, sassofonista storico di Zucchero, suonano al: IV ACCADIA BLUES FESTIVAL, IX ETNA IN BLUES, V MANFREDONIA BLUES FESTIVAL, XVI FESTIVAL BLUES di BRINDISI, I BITONTO BLUES FESTIVAL , GOMPM ALM FESTIVAL. Collaborano inoltre con la cantante giamaicana SCHEOL DILU MILLER. Nel 2014 inizia la collaborazione con Lisa Hunt, corista storica di Zucchero.

La band è composta da:

– Richard Blues, voce e chitarra

– Matteo Fioretti, chitarra

– Francesco Bozza, piano

– Jon Trip, organ

– Daniele Del Gaudio, basso

– Rocco Di Cosmo, batteria

Venerdi’ 11 luglio ore 22.00

DiaDia Kunda feat. Sabatino Matteucci e Danilo Di Paolonicola

Il gruppo DiaDia Kunda nasce dall’unione dei nomi dei due fondatori (Diarra, Diatta). Una chiara fusione di due culture musicali che porta ad esplorare in Italia nuove e moderne sonorità che si sviluppano nelle dimensioni del jazz del reggae e del soul. Cultura africana in movimento a cui avvicinarsi per ritrovare il piacere dell’incontro attraverso melodie e ritmi.

Marcel, Papis e Michel rappresentano un esempio vivente di mescolanza di culture: una band del terzo millennio che ha saputo arricchirsi dell’incontro con la musica occidentale senza mai intaccare la profonda e radicata identità africana.

In questa occasione i suoni e i ritmi africani si mescolano con quelli di due grandi solisti come Sabatino Matteucci, sax e Danilo Di Paolonicola, fisarmonica, mescolando su un unico palco, stili e culture di diversi angoli del pianeta.

La band è composta da:

Papis Diouf – chitarra e voce

Marcel Diarra – batteria, coro

Michel Diatta – basso, percussioni, coro

Sabatino Matteucci – sassofono

Danilo Di Paolonicola – fisarmonica

Sito internet: http://www.shapemusicfestival.com/

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *