Teramo, esce il nuovo film di Toni Trupia, vincitore della prima edizione di Cineramnia

Si rafforza il legame fra Teramo, l’Abruzzo e il regista Toni Trupia. Il vincitore della prima edizione di Cineramnia (era il 2005) è in procinto infatti di far uscire nelle sale il suo ultimo film. E a realizzare le musiche di “Itaker – vietato agli Italiani”, nei cinema italiani dal 29 novembre, è stato chiamato il fisarmonicista e compositore abruzzese Davide Cavuti, alla sua terza esperienza cinematografica dopo “Il Grande sogno” con Riccardo Scamarcio e “Vallanzasca, gli angeli del male” con Kim Rossi Stuart, entrambi di Michele Placido. Ma è ancora più presente il “tocco” teramano nel film di Trupia, che vanta nel cast gli attori Michele Placido (anche co-sceneggiatore), Francesco Scianna (già protagonista del Film “Baaria” di Giuseppe Tornatore), il piccolo Tiziano Talarico (debuttante sul grande schermo) e la bella attrice rumena Monica Birladeanu.

Hanno infatti eseguito i brani della colonna sonora musicisti locali come il violinista e violista Antonio Scolletta (solista principale delle musiche), Flavio Pistilli (keyboards, programmazione e missaggio), il pianista Paolo Di Sabatino, il sassofonista Fabrizio Mandolini, il batterista Glauco Di Sabatino, il chitarrista Alessio Fioretti e la cantante Miriam Foresti. La registrazione delle musiche è stata inoltre effettuata presso lo Studio FareMusika di Teramo: “E’ un onore per me essere parte di questo progetto cinematografico – afferma Davide Cavuti – un film intenso, che racconta le difficoltà e le sofferenze di tanti nostri connazionali in un paese straniero, in un momento tra i più critici della nostra storia. Non nascondo di essermi lasciato coinvolgere emotivamente da alcune scene come il momento in cui il piccolo Pietro perde sua madre e le vicissitudini degli emigranti italiani. Anche i miei genitori lo sono stati. La musica è nata con incredibile naturalezza. Mi è bastato leggere la sceneggiatura e vedere le immagini del film un’unica volta per immedesimarmi negli stati d’animo dei protagonisti “. Insomma, un altro bel traguardo nell’attività di Davide Cavuti, che collabora da anni con grandi attori come Giorgio Albertazzi, Arnoldo Foà, Paola Gassman, Mariangela D’Abbraccio, Caterina Vertova, Edoardo Siravo, Giancarlo Giannini, Paolo Bonacelli, Ugo Pagliai, Maria Rosaria Omaggio. (foto concessa da Pietro Nissi)

Teramonews

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *