Teramo, coreografi in residenza: spettacolo il 22 marzo

Sabato 22 marzo alle ore 20.45 presso il Teatro Spazio Electa in via F. De Paulis a Teramo il Circuito Abruzzo Danza  presenta un nuovo appuntamento inserito nella stagione di danza Un altro punto di vista, si tratta diAUDREY, un progetto di e con Sara De Fanis che porta sulla scena la fragilità, uno stato che è comune a tutti, che si confonde con la necessità degli affetti, con la paura della loro perdita.

L’uomo fragile è come un vaso di Murano, bello, unico, delicato, non deve essere nascosto ma solo posto nel luogo giusto. I ballerini con questo lavoro hanno esternato la loro fragilità mettendosi a nudo e cercando il loro luogo giusto.[Ispirato dall’immaginario di Haruki Murakami]

AUDREY

Un progetto di e con Sara De Fanis – Assistente produzione e regia Sara Pischedda con Sara Pischedda e Morena Antonelli, Marika Antonelli, Elisabetta Bonfà, Luca Castellano, Mara Cibelli, Emanuela Cortese, Chiara Furini, Gianmarco La Rocca, Andrea Palumbo, Francesco Petrocelli, Asia Sammassimo, Eleonora Violini. e con la partecipazione straordinaria di Ilaria Iansante

Il tempo sospeso e il vuoto e il niente.

Blocca. Blocca tutto. Non alzarti mai. Blocca tutto.

Sembra solo un’ipotesi, quel cambiamento lì, sembra, fino ad imporsi nelle mattine,

che ogni mattina blocca. Blocca tutto. Non alzarti mai.

Lei è piccola. Lei riempie. Lei ti chiama. Lei ama. Lei ti salva.

Non è mica cercato, quel cambiamento lì, no. Arriva e si impone.

Nelle notti, che ogni notte sblocca un angolo fino a sbloccare tutto.

Sembra niente, sembra un gioco ma salva.

E’ solo un gioco che salva dal vuoto e dal niente che mi appare domani.

Si sa, non è vita, quella ideale…

Questa è. E’ lei. Così piccola, che chiama e mi ama.

Mi salva, lei, mi salva la notte, che scopre altro che tanto c’è da scoprire e capire.

Certo, non è una vita ideale.

Sfoga, rinasce, conosce e riconosce. Sguardo amaro, vuoto e niente lei ma ride e ama.

Evviva. E’ viva.

E’ notte. E’ tardi. E’ così piccola lei, così piccola che mi riempie, mi ama. Mi salva, lei, piccola.

Notte, lei. Piccola.

Audrey, lei.

 

SARA DE FANIS

Laureata in lingue e letterature straniere con una tesi sul teatro contemporaneo di ricerca italiano e portoghese. Diplomata in Danza-Movimento Terapia presso la libera Università di Danza Movimento Terapia dell’Accademia Musicale Pescarese . Membro della squadra agonistica di ginnastica ritmica presso il Centro ginnico Diana fino all’età di diciotto anni, ha studiato con Khristina Gijiurova, ex campionessa mondiale.

Si è avvicinata agli studi di danza contemporanea con il coreografo e regista Beniamino Cardines. Ha studiato con BiancaLisa Rossigni (Tecnica Classica), Carola Baldini (Contact Improvisation), Daniel Svitkoy (Yoga), Daniel Berardi (Bioenergetica), M° Mitzouro Sazaki (Danza Butoh), Suzanne Link, Virgilio Sieni, Cesare Ronconi (Teatro Valdoca), Michele Abbondanza e Antonella Bertoni, Fabrizio Arcuri (Accademia degli Artefatti), Marco Mazzoni/Cristina Rizzo/Luca Camilletti (Kinkaleri), Claudio Ioanna, Simona Bertozzi.

Ha lavorato nel TeatrodelTempo di Beniamino Cardines dal 1998 al 2004.

Nel 2002 fonda insieme a Simona Novacco il gruppo di teatro danza S³ – esseallaterza, con cui partecipano a Festival e concorsi nazionali, ricevendo riconoscimenti

[Settimana Mozartiana_CHIETI con Carico di Punta (2009) // Moving in the City_PESCARA con Fermata 46 (2009) // Coreografe a Confronto_TEATRO STABILE DELL’UMBRIA Terni/Tuoro con DiUnColpoDiTosse (2009) // Anticorpi XL_Vetrina Giovane Danza d’Autore_RAVENNA con DiUnColpoDiTosse (2008) // Project Art_L’AQUILA con DiUnColpoDiTosse (2008) // Incontro Festival_PESCARA con DinUnColpoDiTosse shorts (2007) e NoWay_laboratorio e spettacolo (2008) // AutOut Festival_SIENA con DiUnColpoDiTosse (2007) // Festival Interferenze_TERAMO (2006 Premio Electa con DiUnColpoDiTosse/ 2007 Coriandoli&Sangue e Come nella pancia del Geko_secondo studio) // Premio Scenario 2007_PESCARA con Sotto_Sopra (selezione) // Premio Scenario Infanzia 2006_PISA con TicTac TicTac (semifinali) // Le Facce della Scena_PADOVA con Nessuna Garanzia // Festival Teatro Universitario Merry Devil’s_PESCARA con ON_laboratorio e spettacolo (2006); Johanna D’Arc_regia Paolo Verlengia_ideazione e realizzazione coreografie (2006); Woyzeck_regia Paolo Verlengia_ideazione e realizzazione coreografie (2005) // PrimeTemps_Florian Teatro Stabile d’Innovazione con Le Tre S…orelle (2005) // Linguaggi…Festival della performance con Come nella pancia del geko_primo studio (2005), In Nomine Dei (2003)]

Ha lavorato come coreografa e docente di teatro danza per il CFP_Corso Formazione Professionale per Danzatori_presso ELECTA Creative Arts_Teramo

Tiene laboratori di danza creativa per bambini, ragazzi e adulti, danza contemporanea/teatrodanza, danza-movimento terapia.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *