Teramo, Cineramnia chiude con Nichetti

Il Parco della Scienza di Teramo si è trasformato per quattro intensissimi giorni in laboratorio, cinema, palcoscenico, salotto di discussione e confronto: più di 1.000 studenti hanno partecipato alle attività didattiche della mattina, 16 ore di laboratorio pomeridiano, 4 speciali incontri serali. L’ottava edizione di Cineramnia ha portato sul palco ben 5 ospiti, cinque artisti italiani che hanno messo a disposizione la loro esperienza e la loro conoscenza sull’arte di fare cinema e non solo, da Angelo Pisani e Marco Silvestri, in arte Pali & Dispari, all’attore partenopeo Ernesto Mahieux, a Roberto Perpignani, uno dei più importanti montatori italiani, al grande regista, attore comico e fantastico, sceneggiatore, Maurizio Nichetti.

Dall’8 all’11 novembre, l’ottava edizione di Cineramnia non ha dato tregua ai suoi ospiti che si sono prestati, ciascuno, a un training di dodici ore al giorno, distribuite in attività teoriche e pratiche, passando dall’improvvisazione comica, alle tecniche di recitazione, alla scoperta dei segreti del linguaggio cinematografico, arricchite dalle seguenti proiezioni Le comiche Keystone di Charlie Chaplin (Usa 1914) , Un giorno della vita di Giuseppe Papasso (Itali 2011), Cesare deve morire dei Fratelli Taviani (Italia 2012) , Ladri di Saponette di Maurizio Nichetti (Italia 1989).

Densa di contenuti e di spunti di riflessione, Cineramnia si è conclusa ieri con la presenza vibrante di Maurizio NichettiEro già stato a Teramo”, ha dichiarato il regista “ma non avevo avuto modo di vedere la città, purtroppo gli spettacoli teatrali ti tengono incollati al palcoscenico; è stato piacevole ieri passeggiare per il centro storico e soprattutto conoscere il pubblico di Cineramnia, che si è sottoposto ad una maratona di quasi 13 ore. Non mi era mai capitata un’esperienza di questo tipo. Sono passato dall’incontro con i bambini al mattino ai cinefili del pomeriggio fino al pubblico serale passando in rassegna tutta la mia filmografia, dalle soluzioni tecniche agli aneddoti più curiosi.

Nichetti ha parlato della sua inesauribile esperienza, percorrendo il cinema, la televisione, la pubblicità ed entrando dietro le quinte delle sue eclettiche opere. Emozionante la visione inedita delle foto di un lontano Capodanno del 1980 a casa del celebre produttore Castaldi con Alberto Sordi, Sergio Leone, Monica Vitti, Monicelli, ritratto di una generazione che ha fatto la storia del cinema italiano.

Cineramnia non è stata solo una manifestazione sul cinema, ma un viaggio originale ed epifanico all’interno del mondo degli artisti e del loro bagaglio di esperienza e conoscenza, svelato al pubblico con autenticità e passione. La partecipazione a tutte le attività è stata gratuita.

 

Info: www.cineramnia.it

info@cineramnia.it

twitter: @cineramnia

FB: http://www.facebook.com/pages/Cineramnia/111227638919413?ref=hl

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *