Teramo, campagna #LoStessoSì il 3 luglio

In occasione dei numerosi Pride che si stanno celebrando proprio in questi giorni in molte città del mondo, venerdì 3 luglio a Teramo, alle ore 18.30, il bar-libreria Empatia, (via G. Milli 4), ospiterà il gruppo Amnesty Teramo per un colorato aperitivo in cui, assieme al gruppo Arcigay Teramo, si accenderanno i riflettori sulle condizioni nel nostro paese delle persone Lgbti e sull’urgenza dei matrimoni egualitari. Come in altre parti del mondo – scrive Amnesty Teramo inuna nota – anche in Italia i diritti delle persone lesbiche, gay, bisessuali, transgender e intersessuate (Lgbti) spesso rischiano di essere violati. Oltre a una radicata cultura discriminatoria, il mancato riconoscimento nella legislazione italiana delle famiglie costituite da persone dello stesso sesso impedisce il godimento dei diritti necessari all’autorealizzazione, alimenta la stigmatizzazione e la discriminazione e favorisce gli abusi nei confronti delle persone Lgbti. “Il riconoscimento dei matrimoni e delle unioni civili alle coppie dello stesso sesso sarebbe un importante passo avanti per il nostro paese, non solo per una maggiore realizzazione dei diritti delle persone Lgbti, ma anche per contrastare in maniera determinante la discriminazione e l’omofobia”, ha dichiarato Antonio Marchesi, presidente di Amnesty International Italia. E’ per questo che Amnesty International Italia partecipa, con altre 37 associazioni, alla campagna – che sarà presentata anche a Teramo – #LoStessoSì per chiedere al presidente del Consiglio Matteo Renzi e ai presidenti di Camera e Senato, Laura Boldrini e Pietro Grasso, di garantire che sia eliminata ogni forma di discriminazione nella legislazione italiana sul matrimonio civile, aprendolo anche alle coppie dello stesso sesso, riconoscendo i matrimoni e le unioni celebrate all’estero e assicurando pari diritti ai figli delle persone dello stesso sesso. All’evento, oltre alla raccolta firme per chiedere “Lo Stesso Sì”, si potrà anche partecipare all’azione #fotodifamiglia e trovare le coloratissime Pastiglie Leone “ai profumi d?arcobaleno”

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *