Tagliacozzo, Notturno d’Autore al Festival di Mezza Estate il 22 agosto

Associazione Culturale “Acculae” presenta “Notturno d’autore”. Un progetto di Federico Fiorenza e Antonia Renzella. Un lungo rapporto si è stabilito tra i borghi storici d’Abruzzo e i nostri format di teatro itinerante, creando quasi “una tradizione” culturale e di immagine che questa estate ha avuto la sua ulteriore conferma con lo straordinario successo che il pubblico ha riservato alla nostra proposta del “ Notturno d’Autore”, programmato al Festival di Mezz’estate di Tagliacozzo per la terza volta, sviluppandosi tra il Chiostro di San Francesco, Palazzo Ducale, il Chiostro SS Cosma e Damiano delle Suore Benedettine e i giardini del Centro storico. Dopo aver fatto tappa a Tagliacozzo, Santo Stefano di Sessanio, a Fossa, a Calascio, a Pescina e in altri borghi, ”Notturno“ approda all’Aquila il 22 agosto nel programma delle manifestazioni della Perdonanza Celestiniana, monumento e memoria della della storia religiosa e civile della Città.

 

Partendo da Palazzo Cappa e percorrendo un itinerario a lume di candela, gli spettatori verranno traghettati da una strana coppia , una contessa annoiata e un attore di spalla, nella penombra delle viuzze , dei vicoli, dei cortili del centro storico, negli androni di antichi palazzi in odore di nobiltà, in luoghi appartati dove avverrà l’incontro con il personaggio per un confronto intimo “a tu per tu ” tra attore e spettatore, sul filo dell’ informalità della conversazione, a tratti compromettente come una confessione. Notturno è un’ombra , un pensiero che ritorna di notte, un sogno che si scambia per realtà … ispirato dalla penna di grandi autori classici e contemporanei: Annibale Ruccello, Alessandro Baricco, Feodor Dostoevskji, Dorothy Parker, Max Aub, William Shakespeare, Aldo Palazzeschi, Giovanni Testori…..

Con gli attori: Antonia Renzella, Silvia Altrui, Mino Manni, David Gallarello, Antonella Ciaccia, Marta Ossoli, Tommaso Cardarelli, Ilaria Micari, Fausto Morciano.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *