Swing: Norma Miller a Pescara per incidere nuove canzoni

Adoro Pescara e ho scelto questa città per registrare le mie canzoni”. La Regina dello Swing, Norma Miller, è tornata per la seconda volta in città e, ospite dell’Abruzzo Swing Dance Society di Roberta Bevilacqua, ha scelto la Billy Bros Swing Orchestra, noto gruppo pescarese guidato da Maurizio Meterangelo, per incidere le sue quattro canzoni per uno show che sarà portato a Broadway. “Ho conosciuto Roberta e Maurizio – racconta all’Agi – tre anni fa in Inghilterra. Stavo partecipando ad un Festival dedicato allo swing. Li ho visti ballare e sono rimasta colpita”. Norma Miller, 96 anni, ha iniziato la sua carriera al Savoy Ballroom di New York, mitica sala da ballo dove negli anni ’30 si danzava il Lindy Hop, ma oltre ad essere una grande ballerina e coreografa, è stata anche la prima cabarettista di colore nella storia degli Stati Uniti. Sabato 13 febbraio, a partire dalle 21, sarà al Grand Hotel Adriatico di Montesilvano (Pescara) con la Billy Bros Swing Orchestra per la prima mondiale dell’esecuzione dal vivo di alcuni suoi brani. Il giorno seguente, dalle 15 alle 18, sarà invece proiettato il documentario sulla sua vita, “Swing Baby Swing”, e si intratterrà con tutti gli amanti dello swing per far conoscere i protagonisti di un’era ormai scomparsa ma che tanta importanza ancora riveste al giorno d’oggi. La leggendaria Miller ha scelto il gruppo dei Billy Bros per il suo show a Broadway “innanzitutto perché – sottolinea – gli italiani hanno uno stile che piace tanto in America. Maurizio poi somiglia tanto a Rodolfo Valentino! Ha un bel viso, sa suonare lo swing e ha un gruppo che sa suonare lo swing. Ho deciso quindi di portali negli Stati Uniti per uno spettacolo di due sere a Broadway. Lo show sarà presentato agli impresari americani e, in caso di successo, sarà rappresentato nei circuiti americani. Sul palco – evidenzia – ci saranno i più grandi ballerini al mondo di swing e i musicisti italiani della band di Maurizio che suoneranno le mie canzoni. Sarà qualcosa di sensazionale!”. Uno dei brani incisi da Norma Miller è un omaggio al grande ballerino Frankie Manning, straordinario protagonista del Lindy Hop, che ha contribuito a diffondere in tutto il mondo. Intanto, domani il sindaco di Montesilvano, Francesco Maragno, consegnerà a Norma Miller una targa come riconoscimento ufficiale per l’elevato prestigio che conferisce alla città con la sua presenza. Nella sua lunga e straordinaria carriera la grande ballerina e coreografa ha condiviso il palco con Count Basie, Cab Calloway, Chick Webb, Ella Fitzgerald, Louis Armstrong; ha vissuto a stretto contatto con Sammy Davis jr, Frank Sinatra, Dean Martin. Il suo preferito?: “Count Basie”, risponde prontamente. Stessa risposta pronta anche sulle primarie americane: “Faccio il tifo per Hillary Clinton. A 96 anni sono riuscita a vedere eletto un presidente nero, ora mi piacerebbe poter avere un presidente donna”. E Donald Trump? “Ha più soldi di tutti gli altri aspiranti presidenti e – sottolinea – negli Stati Uniti può accadere di tutto. Trump dice cose che sono condivise da molte persone: in molti vogliono mandare via gli immigrati, ma non si può fare perché l’America è un Paese libero. Forza Hillary!”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *