Sulmona, trentaduesimo SulmonaCinema dal 19 al 21 dicembre

La terza giornata del Sulmonacinema omaggerà la poesia. Venerdì 19 dicembre, si apre alle ore 19,00 con “La Pazza della Porta Accanto” di Antonietta De Lillo. A distanza di quasi vent’anni da “Ogni sedia ha il suo rumore”, Antonietta De Lillo recupera il prezioso materiale rimasto nel cassetto della conversazione avuta con Alda Merini nella sua casa milanese nel giugno del 1995. Nasce così “La pazza della porta accanto”, videoritratto che restituisce integralmente quello straordinario incontro. Alda Merini racconta la propria vita in una narrazione intima e familiare, oscillando continuamente tra pubblico e privato e soffermandosi sui capitoli più significativi della sua esistenza – l’infanzia, la sua femminilità, gli amori, l’esperienza della maternità e il rapporto con i figli, la follia e la sua lucida riflessione sulla poesia e sull’arte. Il volto della poetessa, i dettagli degli occhi, delle mani, del suo corpo, compongono un ritratto dell’artista senza nascondere le contraddizioni che hanno caratterizzato la vita e le opere di una tra le più importanti e note figure letterarie del secolo scorso. Uno sguardo inedito che con semplicità tenta di restituire la grandezza artistica e umana di Alda Merini.

Alle ore 21,00, “La Mia Classe” di Daniele Gaglione. Roma, quartiere multietnico del Pigneto. In una scuola, un attore interpreta un professore che impartisce lezioni di italiano a una classe di stranieri, anch’essi attori. La loro condizione di extracomunitari necessita del permesso di soggiorno, unica via per l’integrazione, unica possibilità per trovare lavoro e vivere in Italia. Mondi, culture e storie diverse si incrociano nel microcosmo della classe. Mentre si stanno girando alcune scene, lo ‘stop’ del regista apre a qualcosa di inaspettato: la realtà prende il sopravvento sulla finzione. L’intera compagnia entra in campo e tutti diventano attori di un’unica vera storia, la storia della vita. Ciascuno deve capire ciò che è recitazione e ciò che è dura realtà.

Alle ore 23 per il Dopofestival sarà ospite del Festival Victor Zeta e Fiori Blu. Il progetto Victor Zeta e i Fiori Blu nasce nel 2011 dalla collaborazione di Ugo Russo, (già frontman dei Crisma33 e autore per la Warner Chappell e vincitore di Giovani Suoni 2009) e Raffaele Vitiello. Entrambi fondono le proprie esperienze creando, attraverso l’ausilio di numerosi musicisti, un pop folk mediterraneo con radici cantautorali con una forte impronta teatrale. I Victorzeta s’impongono subito vincendo il Bulbart Festival sezione ‘Musica di Qualità’ e il Premio ‘Oltre la Siepe – Interland Music Festival’. Nell’Aprile 2013 presentano il primo disco ‘Dans le Rêve’ presso la Feltrinelli di Napoli, e nell’estate dello stesso anno partecipano al Meeting del Mare, Voci dal Sud, Sant’Elmo Estate, Pummarock Festival e Joggi Avant Folk Festival, dividendo il palco con Marta sui Tubi, i Ministri, Vinicio Capossela, Meganoidi, Sud Sound Sistem e Nobraino. A oggi i Victorzeta hanno in attivo più di cento concerti in tutta Italia e stanno preparando un nuovo disco la cui uscita è prevista nel 2015. Recentemente hanno preso parte Al ‘Open Sud Festival’, e al ‘N’Ata Bagnoli’ in cui affiancano Bennato, Gragnaniello e altri artisti della scena campana. L’aspetto audiovisivo dei Victorzeta è curato dalla regista Elena de Candia, la quale ha girato una ripresa negli studi Rai e tre videoclip ufficiali dalla band, di cui uno vincitore del Procida film Festival, finalista al Napoli Film Festival e due in rassegna all’ Italian Film Fest (USA).

PER INFORMAZIONI E TESSERE SOCIO RIVOLGERSI ALLA RECEPTION PRESSO LA CAPPELLA DEL CRISTO MORTO (SS Annunziata, Sulmona). I BIGLIETTI POTRANNO ESSERE ACQUISTATI DIRETTAMENTE PRESSO IL SOUL KITCHEN.

Orari biglietteria : da mercoledì 17 a sabato 20: ore 11.00-13.00/17.00-20.00.

Costo singola proiezione 5 euro

Costo tessera socio sostenitore (sconti presso esercizi convenzionati) 5 euro.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *