Sulmona, primo giorno per la trentesima edizione di Sulmonacinema Film Festival

Primo giorno per la trentesima edizione di Sulmonacinema Film Festival, fino all’ 8 dicembre al Nuovo Cinema Pacifico di Sulmona.
 
Sulmonacinema Film Festival, diretto da Roberto Silvestri, festeggia il suo trentennale.
In occasione della ricorrenza abbiamo deciso di regalare cinque giorni di cinema alla città, una scelta difficile maturata con ponderatezza e ambizione, che assume il peso specifico di un gesto importante in un momento di diffusa insofferenza e di resa all’omologazione. Empaticamente Sulmonacinema sceglie di avere fiducia nella cultura, nella trasversalità degli incontri artistici, nella possibilità di progresso attraverso solidi investimenti di tempo e denari per la rigenerazione di energie imprenditoriali e culturali. Per questo motivo tutte le proiezioni saranno gratuite.
 
Nel decennale della nascita dell’Associazione Libera, con la preziosa collaborazione della Sezione Soci COOP Centro Italia Sulmona abbiamo inventato “La règle du jeu – Cinema contro la mafia”, un contenitore ispirato a temi estratti dalle necessità urlanti della società contemporanea. Quest’anno è più che mai la questione della legalità a imporsi, mentre osserviamo come la criminalità organizzata sia penetrata senza difficoltà nelle più alte istituzioni pubbliche, ovvero come concepire una “nuova legalità”, come costruire un altro, più giusto sistema di regole, come passare dall’indignazione per la slegalità dilagante che ci circonda, ai controlli sociali possibili e dal basso. Primo film della giornata, Un mito antropologico televisivo di Malastradafilm e ‘Munnizza’ di Licio Esposito, un poetico omaggio a Peppino Impastato e a sua madre Felicia. A seguire Schiaffo alla Mafia’ di Stefania Casini sulla Cooperativa Pio La Torre.

Alle 18.30 primo film a concorso Angels of Rock ‘n’ Roll di Massimo Monacelli, film indipendente e girato in soli dieci giorni, senza produzione nè troupe, film surreale in salsa punk/rock.

Alle 20.00 sarà presentato l’evento speciale, il film partecipato di Antonietta De Lillo il Pranzo di Natale, dove si sperimenta la commistione di linguaggi diversi, si riuniscono immagini amatoriali e video realizzati da professionisti. Un montaggio in fieri che procede seguendo una linea di associazioni che di volta in volta cambiano.

Ultimo film a concorso della giornata di apertura alle ore 21.30 di Pippo Mezzapesa il film Pinuccio Lovero – Yes i can, una lente di ingrandimento sulla realtà, uno sguardo grottesco e sincero su un mondo alla deriva in cui spesso l’apparenza offusca il contenuto.

Alle 23.00 come ogni anno al termine delle proiezioni si prosegue con il dopoFESTIVAL che in questa prima giornata prenderà anima all’Osteria del tempo perso con l’esibizione del duo Articolo “il” – One voice on four strings. Jacopo Santilli (voce) e Lorenzo Lucci (basso elettrico e loop station), reinterpreteranno brani amati dagli anni ’50 ad oggi, da Etta James a Chuck Berry passando per Amy Winehouse, Eurythimcs, Sting, Depeche Mode e molti altri.

OSPITI di martedì 4 dicembre
Luigi Lo Cascio, presidente di giuria;
Alessandro Gagliardo, di Un mito antropologico televisivo;

Stefania Casini, regista di Schiaffo alla mafia;

Massimo Monacelli, regista di Angels of Rock ‘n’ Roll;

Antonietta De Lillo, ideatrice e produttrice per Marechiarofilm di Il Pranzo di Natale;

Pippo Mezzapesa, regista di Pippo Lovero – Yes i can;

Il programma
16.30 Un mito antropologico televisivo di Malastrada.film – La règle du jeu- Cinema contro la mafia
17.30 Schiaffo alla mafia di Stefania Casini – La règle du jeu- Cinema contro la mafia
18.30 Angels of Rock’ n’ Roll  di Massimo Monacelli – concorso
20.00 Il pranzo di Natale di Antonietta De Lilllo – evento speciale- Film Partecipato
21.30 Pinuccio Lovero- Yes i can di Pippo Mezzapesa – concorso
23.00 dopoFESTIVAL

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *