Sulmona, la musica dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese il 16 marzo

61a Stagione Concertistica 2013-2014, Concerto 1211 al Teatro Comunale Maria Caniglia  –  Sulmona domenica 16 marzo 2014, Orchestra Sinfonica Abruzzese con Ettore Pellegrino, violino Danilo Rossi, viola, Giancarlo De Lorenzo, direttore.

L’Istituzione Sinfonica Abruzzese, fondata nel 1970 da Nino Carloni, è una delle 13 Istituzioni Concertistico-orchestrali italiane riconosciute dallo Stato. Protagonista della rinascita della vitalità musicale della propria Regione e del centro Italia, l’ISA opera una vasta e significativa azione culturale attraverso la sua Orchestra. Rapidamente guadagnata un’importante considerazione tra le principali strutture di produzione musicale del Paese, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese ha finora tenuto oltre duemila concerti raggiungendo, in oltre 30 anni di ininterrotta attività, un rilevante livello artistico. È spesso ospite di importanti istituzioni musicali sia in Italia che all’Estero. Fedele ai suoi scopi istituzionali, l’Isa svolge un’intensa attività di promozione musicale tenendo concerti in tutta la regione Abruzzo senza trascurare anche i centri più piccoli. L’Orchestra ha inciso numerosi CD per importanti case discografiche registrando per la RAI-Radiotelevisione Italiana numerose prime esecuzioni assolute che importanti compositori contemporanei hanno dedicato all’ensemble abruzzese. Ettore Pellegrino ha iniziato a studiare violino all’età di quattro anni sotto la guida del padre, diplomandosi con il massimo dei voti e la lode. Si è poi perfezionato con Felix Ayo, Franco Gulli e Ilya Grubert del quale è tuttora assistente. Collabora in qualità di prima parte con importanti orchestre italiane quali l’orchestra del Teatro alla Scala di Milano e l’omonima Filarmonica. Ha inciso, in qualità di solista, diverse colonne sonore composte da Ennio Morricone, sotto la direzione del quale si è esibito in alcuni dei più importanti teatri del mondo.

Danilo Rossi, diplomato col massimo dei voti e la lode nel 1985, si perfeziona con Dino Asciolla, Piero Farulli e Yuri Bashmet, e a soli vent’anni viene scelto da Riccardo Muti a ricoprire il ruolo che ancora oggi mantiene, di prima viola solista dell’Orchestra del Teatro alla Scala e della Filarmonica della Scala, divenendo la più giovane prima viola nella storia del prestigioso Teatro milanese. Per diversi anni è stato, inoltre, membro del Trio d’Archi della Scala e del Quartetto della Scala con cui si è esibito nelle più prestigiose sale internazionali. Giancarlo De Lorenzo, direttore stabile dal 1992 dell’Orchestra Vox Auræ di Brescia, Giancarlo De Lorenzo riceve nel 2003 la carica di Direttore Artistico e Direttore Principale dell’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, carica che ha ricoperto sino a dicembre 2011. Con questa orchestra, nel corso degli anni, ha effettuato numerosissimi concerti in Italia e all’estero. Ha  diretto in più occasioni le principali orchestre italiane ed estere e collaborato con i più grandi solisti ricevendo ovunque ampio consenso di pubblico e di critica.

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *