Sulmona, festa di San Panfilo

La festa di S.Panfilo si celebra da epoche remotissime. La conferma viene data da un’iscrizione che compare nel calendario liturgico affrescato nel santuario di Bominaco situato lungo gli antichi sentieri della transumanza, in direzione di L’Aquila. La festività, celebrandosi in primavera, muoveva ed animava tutto il mondo rurale e contadino che affidava al “santo ortolano” tutte le speranze per raccolti cospiqui. Un Santo dal forte impatto carismatico sulle popolazioni locali, ma anche al di fuori del “contado” tanto che l’attuale cattedrale è stata sempre considerata un vero e proprio santuario. Oggi le celebrazioni per S.Panfilo prevedono, a partire dal giorno 27 aprile, l’esposizione in chiesa del mezzobusto del santo in rame dorato e argento con smalti e ceselli lavorato tra il 1458 e il 1459 dall’orafo sulmonese Giovanni Di Marino Di Cicco.

Il giorno 28, si svolge la consueta processione per le vie del centro cittadino a cui partecipano le Confraternite con le insegne,e le autorità civili. Inoltre ogni parrocchia nove giorni prima della festa recita la novena in onore di S. Panfilo.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *