Sulmona, Ezio Pelino: “Scissione partito sconfitta definitiva per Berlusconi?”

Possiamo essere proprio sicuri che la scissione del suo partito segni la sconfitta definitiva di Berlusconi? Conoscendo l’astuzia diabolica del personaggio viene da pensare che le cose non stiano così. Lo scenario dell’addio è stato tutt’altro che drammatico. Si sono lasciati dichiarandosi rispettivamente padre e figlio. Con amore. Il prossimo atto sarà l’uscita dal governo e una feroce campagna elettorale sul solito tema populista antitasse con facile recupero di parte dei voti perduti. Ma il recupero maggiore gli sarà fornito dal figliolo Alfano che si presenterà come realizzatore finalmente di quell’ araba fenice, il programma liberale e liberista, sempre annunciato e sistematicamente dimenticato. I due tronconi alleati faranno la differenza. L’unica incognita che potrebbe sconvolgere l’astuto progetto è il turbine Matteo Renzi. Sempre che la cupola del suo partito la smetta di osteggiarlo e comprenda che è proprio l’unica chance. Ma nemmeno Crozza , pur brillantissimo comico, sembra averlo compreso. Con la sua insistente parodia appare come l’ultimo affiliato alla confraternita dei flagellanti bersaniani.

Ezio Pelino

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *