Successo per la rassegna “Rossini OuverTOUR”

Si è conclusa tra gli applausi “Rossini OuverTOUR”, la rassegna promossa dall’Associazione “MoviMus”, con le ultime tre serate dedicate al Guglielmo Tell, venerdì a Scurcola Marsicana, sabato a Barete e domenica a Fossa, con la presenza dei Sindaci e del Presidente Vittorio Tonus. Gli eventi hanno visto protagonista indubbiamente il coro “The Karol Singers”, preparato vocalmente da MariaPaola Colaiuda e diretto da Vittorio Lucchese, anche direttore artistico della rassegna, ed in questa occasione supportato dal pianoforte di Silvia Umile, coordinatrice artistica, insieme a Margareth Coda, dell’evento. Oltre al coro, che ha eseguito “Cinto il crine di bei fiori” e “Gloria al potere supremo”, a prestare il loro talento artistico, i giovanissimi ma già maturi Vanessa Santilli, soprano, nel ruolo di Matilde, che ha interpretato le arie “Selva opaca, deserta brughiera” e “Ah se privo di speme è l’amore”, e Gianmarco Di Cosimo, baritono, nei ruoli di Guglielmo, con “Resta Immobile”, e Gessler, accompagnati dalla pianista Margareth Coda.

A guidare gli spettatori attraverso la trama del capolavoro rossiniano, la spettacolare conduzione di Elena Recchiuti, che ha saputo accompagnare il pubblico tra le proiezioni, curate da Domenico Rago, le esibizioni degli artisti e le riflessioni storiche, musicologiche, sociali e culturali, ispirate dalle tematiche fondamentali dell’opera romantica: libertà, natura, amore, patria e famiglia.

In particolare la serata di Barete è stata dedicata agli anziani ospiti della “Residenza Ballarini”, oltre che a tutta la popolazione del paese, con il commovente saluto dell’anziana pianista Vera, prima ospite della struttura.

L’iniziativa è stata realizzata con il contributo della Fondazione Carispaq, di vari sponsor commerciali e il patrocinio della Regione e dei comuni coinvolti.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *