Sci: mondali studenteschi nel segno della fratellanza

Cultura, fratellanza, amicizia e rispetto reciproco fra le nazioni. Sono temi introdotti dal Comitato organizzatore nell’ambito dei Mondiali studenteschi di sci 2016. Fra una gara e l’altra, due eventi sono stati programmati all’Aquila: incontri, passeggiate ed esposizioni coinvolgeranno atleti, dirigenti, giudici cosi’ come gli studenti degli istituti aquilani. Domani alle 16, l’Iis “Amedeo D’Aosta” ospiterà “La giornata della cultura”, durante la quale i rappresentanti di ogni singola delegazione avranno modo di presentare la propria nazione. Ogni nazionale allestirà uno stand attraverso cui raccontare le peculiarità della propria terra di origine. In particolare, un oggetto sarà scelto come simbolo dell’eredità culturale e tradizionale. Ad animare il pomeriggio saranno anche gli sbandieratori della città dell’Aquila e spettacoli di giochi e animazione. Nel giorno seguente – venerdì 26 – è prevista la “Giornata dell’amicizia e dei popoli”, durante la quale le delegazioni faranno una visita alla città dell’Aquila guidati dagli studenti delle scuole superiori e delle Consulte studentesche. Ogni scuola “adotterà” una delegazione affiancando atleti e dirigenti nella passeggiata tra strade e vicoli del centro. Un momento particolarmente suggestivo in quanto quest’area mostra ancora le ferite del terremoto 2009. Il tour è in programma alle 10 e coinvolgerà tutti i membri delle delegazioni partecipanti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *