Sant’Omero, teatro comico il 17 agosto

Parte domani, alle 21, la 22esima edizione del Festival internazionale del Teatro comico di Sant’Omero. L’appuntamento e’ in piazza Dauri, con l’esibizione di Natalino Balasso, che presentera’ uno spettacolo senza fronzoli, in cui l’attore riproporra’ alcuni dei piu’ esilaranti monologhi degli ultimi 10 anni. Il comico, ai suoi esordi, e’ stato anche presentatore del Festival nell’ormai lontano 1988, si tratta quindi di un gradito ritorno. Il Festival, da sempre innovativo e lungimirante, ha infatti saputo scommettere su artisti che ancora non avevano raggiunto la piena notorieta’, ma che di li’ a poco sarebbero diventati dei nomi di rilievo nel teatro comico e non solo: tra questi, oltre a Balasso, si possono ricordare Paolo Rossi, Alessandro Bergonzoni, Gioele Dix e Peppe Lanzetta. Balasso e’ un attore, ma anche un autore di cinema, teatro, televisione radio, e scrittore. Domani il Festival entra nel vivo, con la sua formula collaudata che prevede il mix tra artisti italiani ed internazionali. A salire sul palco, alle 21,30, per la sezione “Comicinati”, sara’ Ruben Spezzati, un artista giovane che propone una comicita’ energica ed incalzante, con personaggi eterogenei, dal “professore di latino”, al mimo. Alle 22,30 sara’ la volta del primo duo artistico internazionale di questa edizione: il “Mumusic Circus”, formazione spagnola composta da Marcai Calvet e Ivan Verges, che propone lo spettacolo “Merci Bien”, un’originale fusione di musica dal vivo, arte circense e teatro gestuale. La serata sara’ aperta (alle 21) e presentata da Monica Zuccon e Salvatore Esposito, che proporranno dei brani di Avanspettacolo comico-musicale.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *