Sant’Omero, Mondo d’Autore 2015: primo incontro rassegna “Le primavere rubate” il 28 aprile

Martedì 28 aprile si terrà il primo incontro della rassegna “Le primavere rubate”, quinta edizione di Mondo d’Autore. Organizzata per iniziativa della Biblioteca comunale G. D’Annunzio di Sant’Omero, l’edizione affronterà in tre date il problema delle Primavere arabe, quella successione di eventi che in anni recenti hanno scosso i paesi del Nord Africa e del Vicino Oriente. L’iniziativa si propone di mettere a fuoco, con l’aiuto di autorevoli esperti, le ragioni e le conseguenze a lungo e a breve termine dei moti libertari nel Mediterraneo, che hanno coinvolto in maniera peculiare i giovani e hanno spesso assegnato un ruolo di primo piano alle nuove tecnologie. Il primo incontro, dal titolo “L’ombra del califfato sull’area mediterranea”, vedrà come ospiti Lucio Caracciolo (direttore della rivista Limes), Khaled Fouad Allam (Università di Trieste), Amedeo Ricucci (inviato TG1), Marco Ansaldo (vaticanista e inviato de “La Repubblica”), Lorenzo Cremonesi (inviato de “Il Corriere della Sera”), con la partecipazione di Mauro Tedeschini come coordinatore. A intervallare il dibattito con interventi musicali dal vivo, com’è consuetudine negli incontri di Mondo d’Autore, sarà Marwan Samer, musicista esperto della tradizione araba classica. Tutti gli incontri si svolgeranno alle 18,30 nella Sala Marchesale a Sant’Omero.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *