San Salvo: le Some

Il sabato precedente la festa di San Vitale, festeggiato solennemente il 27 e il 28 aprile, si ripete da quasi trecento anni un’antica tradizione legata al culto del Santo patrono di San Salvo. L’appuntamento è per sabato 20 aprile 2013. L’inizio della sfilata è alle ore 8,30 circa da Via Montenero e dalle ore 13,00, in Piazza c’è la distribuizione delle “sagnitelle”, annunciata da un forte “sparo” pirotecnico. Uno scenografico corteo di carri e trattori addobbati si recano al mulino con il loro carico di “some” di grano per la macinatura. Al termine dell’operazione di macina, i carri, pieni di sacchi di farina, si dirigono nella piazza principale per depositare le “some” di farina. Qui sono attesi da un nutrito gruppo di volenterosi cittadini che provvede a impastare la farina con l’acqua per preparare le “sagne”, tradizionale pasta fatta a mano. La pasta, cotta all’aperto in enormi contenitori di rame, viene condita con ragù di carne e spolverizzata di formaggio pecorino e viene consumata in un piacevole banchetto collettivo.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *