San Salvo, “Itinerari del Trigno-Sinello” dal 14 luglio al 13 agosto

Per iniziativa del Comune di San Salvo, tra il 14 luglio e il 13 agosto 2015, i turisti e gli interessati alla conoscenza del territorio tra basso Abruzzo e del vicino Molise avranno la possibilità di visitarlo in alcuni centri storici, aree archeologiche, musei e ambienti naturalistici. Il progetto, denominato “Itinerari del Trigno-Sinello”, si avvale della collaborazione di altri ventitré Comuni dell’area coinvolta nonché della disponibilità delle guide della Parsifal Società Cooperativa e dell’Associazione “Itinerari d’Abruzzo”. Le partenze avverranno dalla Marina di San Salvo (piazzale Verrazzano) e da San Salvo (terminal di via Montegrappa), rispettivamente alle ore 8.50 e 9.00, e il rientro intorno alle ore 19.00/19.30 (salvo diversa indicazione).

Queste le località e le date delle visite:

1) Agnone – Riserva di Montedimezzo – Agnone (16 luglio)

2) Palmoli – Madonna del Monte – Castiglione Messer Marino (23 luglio)

3) Carunchio – S. Maria Mater Domini (Fraine) – S. Michele (Liscia) – S. Buono (30 luglio)

4) Tufillo – Monte Carunchino – Torrebruna – S. Giovanni Lipioni (4 agosto)

5) Canneto – Trivento – Morgia di Pietravalle – Pietracupa (13 agosto)

(con le guide dell’Associazione “Itinerari d’Abruzzo”)

6) Castello di Civitacampomarano – Montefalcone del Sannio – Lentella (14 luglio)

7) Scerni – monte Pallano – Tornareccio (21 luglio)

Monteodorisio – montagna di Liscia – Convento S. Antonio – Furci (28 luglio)

9) Celenza sul Trigno – Schiavi d’Abruzzo (6 agosto)

(con le guide della “Cooperativa Parsifal”):

10) San Felice del Molise – Tavenna (ore 9/14.00) (31 luglio)

(con guide locali)

Circa l’itinerario riguardante San Salvo (con partenza dalle località citate) si svilupperà attraverso i seguenti luoghi:

Museo archeologico, Mosaico romano, Chiesa di San Giuseppe, Giostra della Memoria, spiaggia della Marina e Giardino Botanico Mediterraneo. Per ogni uscita giornaliera, sarà messo a disposizione un bus capace di trasportare da 9 a 24 persone e oltre. Gli utenti-visitatori potranno usufruire del trasporto gratuito ma dovranno provvedere al pagamento del biglietto presso qualche museo (es. Museo della Campana di Agnone) e portare con sé un pranzo al sacco. I Comuni e alcune aziende accoglieranno con coffee-break, aperitivi e assaggi di prodotti tipici.

Trattandosi di un progetto sperimentale, ovviamente i viaggi si effettueranno solo se saranno impegnati i posti disponibili sui bus e potranno essere replicati eccezionalmente solo in caso di notevole richiesta da parte dell’utenza.

Nei giorni 20, 21 e 22 agosto, a San Salvo Marina si terrà l’appuntamento finale che avrà come titolo “Prodotti e culture del Trigno Sinello in mostra”, con stand espositivi di Comuni, imprese artigiane, cooperative e associazioni. Un momento non solo fieristico e di mercato, in quanto contribuirà a verificare l’esperienza degli “Itinerari” nella prospettiva della creazione di una rete di comunicazione e di promozione turistico-culturale del territorio (appunto “la terra di mezzo” tra Abruzzo e Molise), senza dubbio l’obiettivo più qualificante, se vogliamo strategico, dell’intero progetto.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *