San Pietro e… Paolino!

SAN PIETRO E… PAOLINO!!
domenica 19 ottobre 2014
Escursione guidata all’Eremo di San Giovanni all’Orfento e merenda con Paolino

La Maiella è da sempre “montagna sacra”…
Sulla Majella l’escursionista spesso si ritrova ad essere un pellegrino che vaga alla ricerca di se stesso. Nel silenzio di questi luoghi isolati, nel cuore più nascosto della Montagna Madre, lontano da qualunque distrazione, la natura si tinge inevitabilmente di sacro. Il vento si insinua tra gli spiragli della roccia e tra le fronde dei boschi portando con sé la voce degli eremiti e dei pastori che per secoli hanno abitato questi luoghi… prima fra tutte la voce di Pietro da Morrone, l’eremita che fu fatto papa e poi santo, e poi ancora forte la voce di Paolino, generoso pastore della Majella che ha voluto raccontare la storia della sua vita nel libro “ I miei sogni sono stati tutti sulla Majella”.

Ripercorreremo le loro tracce su storici sentieri… da Decontra di Caramanico fino all’eremo di San Giovanni all’Orfento, rifugio tanto amato da Pietro da Morrone, attraversando terreni un tempo coltivati e ora abbandonati, i pascoli di Piana Grande, dove Paolino portava a pascolare le sue pecore, e poi in discesa la faggeta che è tornata a colorare i fianchi della valle.

Il programma è davvero emozionante: escursione guidata all’eremo, dove saremo costretti a strisciare pancia a terra per entrare, e dove è prevista la pausa pranzo, e poi nel pomeriggio rientro a Decontra, all’agriturismo “Pietrantica”, dove ci aspetta una genuina merenda in compagnia di Paolino e la sua famiglia, un’occasione per poter ascoltare in prima persona i racconti e le sagge parole di questo pastore tanto innamorato della Majella. Le sue parole per la natura sono piene di gioia, di amore e poesia… e arrivano dritte al cuore di tutti quelli che come lui sono cresciuti nel grembo della Montagna Madre. Per di più il 16 ottobre Paolino compirà 88 anni e poter stare in suo compagnia sarà il nostro modo di festeggiare quest’anima gentile.

Rimanevamo tutto il mese di ottobre alla grotta di San Benedetto, dove dormivamo insieme alle pecore come facevano gli eremiti che anche loro dormivano alle grotte. Alle grotte ci dormivano i pastori e gli eremiti. Dal primo di novembre riportavamo le pecore alla contrada e così finiva la stagione delle pecore in montagna e salutavamo le grotte degli eremiti e le stelle dell’estate.
San Giovanni diceva “Chi vuol venire nella mia grotta deve strisciare come una serpe, deve avere coraggio e deve arrivare alla mia bellissima grotta, a questo posto così sicuro, così santo e così bello: chi vuole venire deve guadagnarselo. Qui sto bene, sto magnificamente, qui posso stare tranquillo e posso fare penitenza”… San Giovanni ha fatto una piccola chiesa nella valle dell’Orfento, la più bella chiesa del mondo. (Paolo Sanelli, I miei sogni sono stati tutti sulla Majella, Edizioni Menabò, 2001).

Se vuoi puoi trascorrere un bel weekend nel Parco Nazionale della Majella e partecipare anche all’escursione di sabato 18 ottobre alle capanne in pietra a tholos, nel territorio della vicina Roccamorice (PE).
PERCORSO: ad anello di circa 11 km.
DIFFICOLTA’: E
DISLIVELLO: ca. 750 m

APPUNTAMENTO a Decontra, in prossimità della chiesetta di S. Antonio Abate, alle ore 8.30 di domenica 19 ottobre (coordinate GPS 42°10’03.2”N 14°01’43.1”E).
EQUPAGGIAMENTO: zaino, scarponi da montagna, bastoncini da trekking, abbigliamento a strati, mantellina per la pioggia, macchina fotografica, guanti e berretto, crema solare, pranzo al sacco e acqua.

COSTI: € 15,00 a persona (bambini fino a12 anni gratis), per l’assistenza di un Accompagnatore di Media Montagna, regolarmente iscritto al Collegio delle Guide Alpine d’Abruzzo, e € 8,00 per la merenda con Paolino.

PRENOTAZIONI entro le ore 18.00 di sabato 18 ottobre 2014.

INFORMAZIONI e PRENOTAZIONI
AMM Luciano Ruggieri 3463541731
3397320568 (Claudia)
info@abruzzoparks.it
fb: Abruzzo Parks
http://www.abruzzoparks.it

Submitted by Abruzzo Parks

locandina_paolino

Print Friendly, PDF & Email