San Giovanni Teatino, presentazione di “La stirpe di Melek Taus” il 4 giugno

Giovedì 4 giugno, alle ore 17.30, presso il Centro commerciale Ipercoop Centro d’Abruzzo, in Via Po, a San Giovanni Teatino (CH), all’interno della rassegna letteraria A tu per tu con l’autore, realizzata in collaborazione con Librerie Coop, si terrà la presentazione del romanzo di Michele Marino La stirpe di Melek Taus.

Introdurrà Alessio Masciulli.

Il Libro:

Uccidi o vieni ucciso, è l’unica regola. Arthur la conosce bene e in fondo al suo cuore spera che prima o poi tocchi a lui non rialzarsi mai più dal suolo del ring nel quale combatte in incontri clandestini organizzati dalla malavita. Finché nella sua vita compare Giada, una bella poliziotta che indaga su di lui. Cozzando contro ogni logica, l’amore che nasce tra i due si contrappone alla sete di autodistruzione che da sempre accompagna il giovane, e la speranza di una vita migliore si impadronisce del suo animo. Ma Giada è la bella e integerrima poliziotta che sembra? O anche lei ha un tremendo segreto nascosto nella sua memoria? E Arthur è davvero chi dice di essere? O la sua vita cela ricordi e avvenimenti ben peggiori? E chi è Joli, la bella prostituta russa amata da Arthur e svanita nel nulla?Perché in casa del ragazzo non ci sono fotografie ma vecchi testi religiosi che rimandano alla Genesi e al Libro Nero degli Yezidi? In una stanza chiusa a chiave della sua casa forse ci sono le risposte a molti enigmi, ma la memoria del ragazzo è fallace ed ingarbugliata. I suoi molteplici tatuaggi urlano qualcosa che lui non vuol ascoltare, e il disegno di un pavone lo ossessiona. In un crescendo di avvenimenti che lo metteranno di fronte al suo passato, Arthur si ritroverà a confrontarsi con la sua memoria, con la storia di un’antica stirpe divina e con la tragedia che gli ha segnato la vita. In un romanzo dove niente è quel che sembra, l’Amore e La morte si sfidano passando attraverso ricordi e vite deragliate, violente e tragiche; attraverso la guerra, i soprusi, l’infanzia e l’innocenza perdute; attraverso una storia biblica tramandata da millenni.

Michele Marino nasce a Pescara.

Il suo esordio letterario avviene con il racconto lungo Quell’aprile di Jared. Con il racconto breve La scelta ha vinto come primo classificato il premio “Incatenati all’arte” 2013.

E’ appassionato di antiche religioni, storia antica e origine dell’umanità.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *