San Giovanni Teatino, le giornate della Memoria: le iniziative del Comune dal 27 gennaio al 5 febbraio

Un viaggio lungo i binari della memoria per arrivare nel silenzio, in fondo a quell’orrore, a quella macchia per l’umanità che è stata l’olocausto. E’ un viaggio necessario perché “Se è accaduto può accadere ancora” e’ nella confusione, nella superficialità, nella distrazione che può nascondersi il “virus” del razzismo.

santino spinelli in arte alexian

Il Comune di San Giovanni Teatino aderisce alla giornata della memoria e lo fa proponendo tre occasioni di incontro e riflessione, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Galileo Galilei, che si svolgeranno presso l’auditorium della Scuola Civica Musicale in piazza San Rocco.

Il primo appuntamento è previsto per martedì 27 gennaio alle ore 21. L’emozione di una voce narrante e la suggestione delle note musicali: ci saranno letture sulla Shoah a cura di Rosa di Valerio dell’associazione “Balla coi libri”.

Dalle parole alle immagini. Domenica, 1 febbraio, alle ore 18, sarà proiettato il film “La Rosa Bianca” di Marc Rothemund. Il coraggio di Sophie Scholl, quel coraggio di dire no, forte, dirompente, rispetto ad un indifferente silenzio che potrebbe salvare la propria vita, condannando però il prossimo.

Dalle immagini ai racconti. Giovedì 5 febbraio, alle ore 10, ci sarà Santino Spinelli, in arte Alexian che parlerà della “Porrajmos”, l’olocausto dei Rom. Un incontro con i giovani delle scuole e con tutta la cittadinanza. Spazio anche per le testimonianze di una vita, iniziata sotto la cattiva stella del pregiudizio per il suo essere rom, poi spinta dalla musica, fino ad un riscatto ed all’ottenimento di una cattedra universitaria.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *