San Demetrio ne’ Vestini, Ciaspolata il 28 febbraio

Informazioni tecniche:

Grado di difficoltà globale: Escursionistico

Dislivello: circa 400 m

Durata:4 ore escluse le soste

 

Saremo accompagnati dalle Guide di Abruzzo Mountains Wild A.s.d. (AMW), nell’estrema propaggine meridionale del Parco Nazionale del Gran Sasso d’Italia, su una dorsale montuosa secondaria costituita dalle modeste elevazioni di Monte Capo di Serre (1,771 m), Monte Meta (1.784 m) e Capo di Serre (1.702 m). Questa dorsale montuosa si origina a sud dell’altopiano di Campo Imperatore e ad ovest di quello del Voltigno. Il Monte Meta con i suoi 1.784 m è la cima più alta di questa dorsale e nonostante la sua modesta quota offre dei bellissimi panorami sulle principali vette del Gran Sasso meridionale.

L’escursione si svolgerà, a seconda delle condizioni, nella Piana del Voltigno o a Campo Imperatore (da località Fonte Vetica).

La via più semplice per accedere alla zona del Voltigno è in discesa partendo dal bivacco Ricotta (1515m). Da Castel del Monte si prende la strada che sale a Campo Imperatore e superato il valico di Capo di Serre si parcheggia in prossimità di una sterrata che porta al vicinissimo rifugio Ricotta (1517 mt). Da qui si segue la carrareccia che inizia accanto al rifugio che scende a un fontanile sull’altopiano del Pacino, dominato dal roccioso Pizzo di Meta. Si passa per un crinale da dove si rivedono Monte Prena e Monte Camicia e si scende nella Valle della Cornacchia. Usciti dalla faggeta sui pascoli del Voltigno si raggiunge lo stazzo di Fonte Cornacchia (1390 metri) e si continua per il Lago Sfondo (1364 metri). Il ritorno può essere fatto per lo stesso percorso o ad anello passando per Fonte Aciprano (1452 mt) e i faggi del Bosco Carboniere che ci porta verso Monte Capo di Serre, Capo le Serre fino a sbucare nel caratteristico solco della Vallestrina, sorvegliata dalle rocce del Monte Meta e quindi al pianoro del Pacino per ritrovare la carrareccia dell’andata che ci porta fino al rifugio Ricotta.

 

Chi ha necessità di affittare ciaspole e bastoncini lo comunichi preventivamente all’atto della iscrizione, il costo è di 10€.

Le guide di Abruzzo Mountains Wild A.s.d. (AMW) svolgeranno il loro lavoro gratuitamente.

Le guide si riservano inoltre la possibilità di variare il percorso in base alle condizioni di innevamento e meteorologiche.

 

Appuntamento per i Romani: presso la Fermata Metro B di Rebibbia c/o il Bar “Antico Casello”. il 28 FEBBRAIO ore 7:00

Appuntamento per gli Aquilani e Romani: il 28 FEBBRAIO ore 8:30 al l’Uscita Casello L’Aquila Est

 

Info e prenotazione obbligatoria: Luca D’Intino (luca.dintino@gmail.com) Comunicando la necessità di affittare Ciaspole e bastoni telescopici (costo di 10€) e se venite dall’Aquila o da Roma (NON SARANNO CONSIDERATE LE PRENOTAZIONI VIA FACEBOOK)

 

AVVERTENZA! L’attività escursionistica in programma è effettuata con la collaborazione di tutti i partecipanti aderenti, i quali costituiscono un gruppo autogestito e sollevano perciò i promotori e i referenti e l’Associazione da ogni responsabilità per qualsiasi inconveniente possa verificarsi durante l’attività’ prevista, in quanto il loro intervento (elaborazione del programma e segnalazione ai soci) è limitato al fine di aggregare i soci su un programma comune. I partecipanti pertanto intratterranno rapporti personali con i fornitori di servizi ed utilizzeranno le proprie autovetture, moto o mezzi pubblici per raggiungere le località previste .

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *