Roma, presentato ufficialmente il progetto per “l’Aquila capitale della cultura 2019”

Si e’ svolta stamani, a Roma, la Giornata Informativa “Capitale europea della Cultura”. L’assessore alla Cultura del Comune dell’Aquila Stefania Pezzopane e il coordinatore del programma per la candidatura del capoluogo Errico Centofanti sono intervenuti, nella prestigiosa cornice della sala “Santa Marta” in piazza del Collegio Romano, per presentare ufficialmente il progetto per “L’Aquila 2019”. Hanno partecipato alla giornata l’architetto Antonia Pasqua Recchia, segretario generale del Ministero per i beni e le Attivita’ culturali, che ha introdotto i lavori, Ann Branch, Sylvain Pasqua e Antonio Ferrauto, della direzione generale Istruzione e Cultura della Commissione Europea, che hanno esposto la presentazione generale dell’Azione Ue “Capitale europea della Cultura”, Leila Nista e Rita Sassu, del Focus Point “Capitali europee della Cultura” del Mibac, che hanno illustrato le specificita’ del bando, e il ministro per i Beni e le Attivita’ culturali Lorenzo Ornaghi, a cui sono state affidate le conclusioni. “Si e’ trattato – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Stefania Pezzopane – di un importante momento preliminare in vista della presentazione del progetto per L’Aquila 2019, che si terra’ venerdi’ 7 dicembre, alle ore 17, nel Palazzetto dei Nobili, alla presenza del coordinatore Errico Centofanti, subito dopo l’inaugurazione del monumento restaurato, che avra’ luogo al mattino con la partecipazione del Presidente della Camera Fini. L’iniziativa Capitale europea della Cultura e’ stata istituita nel 1985 dal Consiglio dei Ministri dell’Unione europea e ha lo scopo di contribuire all’avvicinamento dei diversi popoli dell’Unione. Per il 2019 gli organismi europei hanno stabilito che la scelga avvenga tra le citta’ dell’Italia e della Bulgaria. Il nostro programma, presentato al ministro Ornaghi nel marzo scorso, prevede il coinvolgimento, nell’eventualita’, come ci auguriamo, che la scelga ricada sulla citta’ dell’Aquila, dell’intero territorio regionale. Nel 2019 – ha proseguito Stefania Pezzopane – saranno passati dieci anni dal sisma che ha devastato il capoluogo d’Abruzzo. Una data, dunque, carica di significato per tutti noi. Questo evento avra’ pertanto lo scopo principale di rafforzare le politiche cittadine volte alla promozione del territorio, del suo sviluppo, della sua cultura e, in definitiva, della qualita’ della vita. Potranno dunque incardinarsi in questo progetto – ha conluso l’assessore – incentivi alla cultura e all’innovazione che andranno a coniugare crescita culturale e sviluppo economico e occupazionale”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *