Roma, il chitarrista di Montesilvano Loris Donatelli all’auditorium Parco della Musica

Il prossimo 5 dicembre, all’ Auditorium Parco della Musica a Roma, si esibirà un’ orchestra di chitarre appositamente formata da Michele Tadini, compositore di musiche per solisti, ensemble, orchestra, teatro e per installazioni interattive. La guest star dell’ evento sarà Stef Burns , noto chitarrista di Vasco Rossi e Alice Cooper. ). A far parte di questa mega orchestra c’è un chitarrista abruzzese, per la precisione di Montesilvano, Loris Donatelli che, dopo aver passato una durissima selezione, è rientrato nei 60 chitarristi che comporranno l’ orchestra. Nato a Pescara il 23/06/1978, Loris inizia gli studi di chitarra elettrica a 10 anni e, nel 1999, si diploma in chitarra elettrica all’ Università della musica di Roma studiando con i maggiori esponenti del settore. Le sue esibizioni live sono svariatissime tra cui l’ esperienza sulle navi da crociera con le compagnie Costa Crociere, Festival Cruise e Orpi. Attualmente è il chitarrista della band di ‘Nduccio con il quale si esibisce in tutti i suoi spettacoli. In questa veste ha partecipato anche a due edizioni del concerto del 1° maggio a Piazza San Giovanni a Roma. Si è esibito in molte trasmissioni televisive tra cui “Speciale per Me, meno siamo e meglio stiamo” su Rai1 con Renzo Arbore (2005), “Suonare Stella” su Rai 2 con Tosca d’ Aquino (2006). Loris Donatelli, ad oggi, svolge attività didattica nella sede dell’ Associazione culturale “Contro Rumore” a Montesilvano, dov’ è il fondatore e, appunto, docente di chitarra moderna e elettrica. Il chitarrista abruzzese “ Inutile nascondere”, rivela Loris Donatelli,” che sono prima che onorato anche emozionato per essere rientrato in questo prestigioso ensemble musicale di respiro internazionale. Le partiture sono tante e difficili” conclude il talentuoso chitarrista di Montesilvano, “ ma metterò anima e cuore, per fare, un’ esibizione degna dell’occasione”.
Stef Burns vanta un curriculum di raro prestigio con collaborazioni importantissime tra cui Stevie Wonder, James Taylor, Joe Satriani e molti altri pilastri della musica mondiale. Stef Burns arriva in Italia nel 1995 entrando nella band di Vasco Rossi che, dopo averlo sentito nella canzone di Alice Cooper “Hey Stoopid”, decide di portarlo con lui nei sui mega live. Oltre ai concerti con il rocker di Zocca, Stef decide di far partire un progetto tutto suo fondando un band, chiamata Stef Burns Group, con la quale si esibisce con brani inediti e cover tra cui una di Jimi Hendrix “Little Wing”. Oramai naturalizzato italiano Burns il 28 maggio 2011, come noto dai fatti di cronaca rosa, sposa Maddalena Corvaglia, ex velina di Striscia la notizia. Nell’ evento del 5 dicembre Stef Burns verrà accompagnato, nel suo assolo, dall’ orchestra di chitarre del PMCE (Parco della Musica Contemporanea Ensemble). Insomma un vero e proprio cult mondiale quello del prossimo 5 dicembre a Roma in cui anche l’Abruzzo, almeno stavolta, recita una parte importante

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *