Roma, bassista di Atessa Enrico Bevilacqua in concerto con Patches Stewart

Nuovo traguardo per la carriera musicale del giovane bassista atessano Enrico Bevilacqua, noto per le sue collaborazioni con artisti di calibro internazionale e con il notissimo Giò Di Tonno con il quale ha condiviso buona parte del suo fortunatissimo percorso. Si terrà infatti sabato 7 dicembre dalle ore 21.30 in poi al Crossroads Live Club di Roma il tanto atteso concerto con Michael “Patches” Stewart, trombettista di New Orleans, indiscusso erede musicale di Miles Davis, noto per le storiche collaborazioni con Marcus Miller, Victor Bailey, Earth Wind e Fire, Al Jarreau, Kenny Garret ed il produttore Quincy Jones.

“Suonare al fianco di Patches Stewart è per me un grandissimo onore. Quella di Roma sarà la sua unica data italiana e io, dopo questa esperienza, sarò l’unico musicista italiano ad aver suonato con lui; questo mi rende molto orgoglioso e felice”. Questo il commento del talentuoso bassista atessano, di forte estrazione funk-pop che nella serata romana sposerà il coinvolgente sound dell’erede di Miles Davis.

Ad accompagnare Bevilacqua, oltre alla sua vocalist di sempre Natascia Bonacci, affascinante “black voice” di origini calabresi con la quale presto girerà tutta l’Europa, una band di tutto rispettocomposta da Rosario Jermano alle percussioni, Claudio Mastracci alla batteria, Stefano Senesi al piano, Roberto Di Virgilio alla chitarra ed il sassofonista di boston Eric Daniel.

“Dedico questo concerto, grande traguardo per la mia carriera musicale, – aggiunge Enrico – alla mia famiglia e ai miei amici più cari”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *