Roccaraso, il campionato europeo di Snowkite dal 28 gennaio al 3 febbraio

Lo snowkite, sport senza confini. I Comuni di Roccaraso, Rivisondoli, Castel di Sangro, Pescocostanzo e Barrea toccati da un’unica traccia di un “atipico sciatore”….Un progetto all’insegna della valorizzazione complessiva delle bellezze delle nostre montagne. “Navigare” in montagna, sembra paradossale, ma è ormai realtà. Guardare le montagne all’orizzonte e decidere con la propria vela di arrivarci attraversando pendii di neve fresca, tratti sulle creste ghiacciate e pianure incontaminate per arrivare alla propria meta, pianificando e decidendo in base all’ambiente esterno, è l’essenza dello snowkite; ed il comprensorio dell’ Alto Sangro sta diventando in Italia ed in Europa il simbolo di questa libertà. Libertà condivisa tra i confini tradizionali dei Comuni. Così come nel mare non esistono confini tracciabili, così nelle “terre selvagge” degli Altopiani innevati a quota 2000m non è possibile dire “questo è mio” e “questo è tuo”. E’ con questo spirito di comunanza di risorse che i Comuni sostengono gli sforzi per sviluppare questa meravigliosa disciplina. Tanti anni di tentativi e sforzi, ma quello che questo straordinario comprensorio ha compreso è che bisogna guardare avanti verso mete che oggi sono “visibili, ma non ancora viste”.Riteniamo che sia questo che ha guidato l’adesione alle manifestazioni di snowkite 2014. Veniamo al programma: una settimana dal 28 gennaio al 3 febbraio dedicata allo snowkite con un Campionato Italiano (1-2 Febbraio) che mostrerà le potenzialità a tutta l’Italia del nostro comprensorio e un Campionato Europeo che sta dimostrando di poter diventare il contest europeo per eccellenza grazie ad un nuovo ed innovativo sistema di punteggio che valorizza l’essenza stessa dello snowkite: libertà, capacità di interpretare il contesto ambientale e tecnica. L’innovazione introdotta sarà il futuro delle competizioni di snowkite: l’organizzazione individua un luogo molto ampio e variegato e chiede ai rider, dotati di, gps, telecamera connessa direttamente con l’organizzazione, unitamente a tutti i sistemi di sicurezza  di interpretare la montagna in modo assolutamente libero per raggiungere l’obiettivo di fare:

– più metri lineari

– più variazioni in altezza (con la vela è, infatti, possibile risalire le montagne)

– coprire la maggiore superficie possibile. Questi dati successivamente analizzati determineranno il Campione. E il campione di una tale disciplina è il campione assoluto! perchè è una disciplina che le riunisce tutte insieme. Il 2014 sarà una sperimentazione ma l’interesse che sta generando crediamo sia portatore di una nuova direzione. Oggi dobbiamo ringraziare in primo luogo i Comuni toccati da queste “atipiche tracce”. Il Comune di Roccaraso, che possiede, oltre agli impianti più moderni, anche alcuni i territori più incredibili dove praticare lo snowkite, Rivisondoli, non solo per l’assenso a poter praticare l’attività nella splendida Piana delle Cinque Miglia, ma anche per la sua “movida” serale e ovviamente Castel di Sangro. Un grazie particolare sentiamo di doverlo dare alle Aziende del territorio e nazionali e soprattutto al nostro Consorzio Skipass Alto Sangro che primo fra tutti ha creduto nello sviluppo della disciplina intravedendo in questa un’attrattiva e una diversificazione che crea valore aggiunto sebbene non liquidità immediata. L’adesione che tutti i soggetti stanno dimostrando evidenzia una propensione all’innovazione e alla diversificazione incredibile. Ed è per questo che amiamo le nostre montagne.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *