Rocca San Giovanni, flash mob di Jemo ‘nnanzi per dire no a “Ombrina Mare”

Flash mob ieri del Gruppo Aquilano di Azione civica Jemo ‘nnanzi a difesa del mare Adriatico per dire no al progetto della piattaforma petrolifera Ombrina Mare.

Per dire “No” al petrolio, un folto gruppo di attivisti del Gruppo Aquilano ha scelto, lungo “La costa dei trabocchi”, il trabocco “Sasso della Cajana”, in località Vallevò a Rocca San Giovanni (Chieti) grazie alla disponibilità del titolare, Marino Verì.

Sulla struttura del trabocco è stata stesa, nonostante il forte vento, l’ormai famoso tricolore con la scritta Jemo ’nnanzi che è stato il simbolo anche della recente adunata nazionale degli alpini all’Aquila.

«Abbiamo voluto tangibilmente portare il nostro contributo- ha detto Cesare Ianni, per il Gruppo- alla sacrosanta battaglia a difesa di questa nostra eccellenza abruzzese che è la Costa dei Trabocchi».

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *