Rocca Calascio, al rifugio della rocca la rassegna “Altimetri di Muisica” l’1 marzo

Il 1 marzo alle 18,00 nella Sala della Musica del Rifugio della Rocca a Rocca Calascio si terrà il secondo appuntamento della rassegna Altimetri di Musica. Si tratta di un concerto sorprendente all’insegna dell’insolito e della modernità. I Solisti dell’Officina Musicale Daniele Orlando al violino, Giampio Mastrangelo al flauto e Paolo Castellitto alla viola daranno vita alla Serenata Op. 25 per flauto, violino e viola di Ludwig Van Beethoven che narra di un profondo tormento interiore celato da allegria e spensieratezza. Si prosegue con Syrinx, opera per flauto solo di Claude Debussy ispirata al dio dei boschi Pan, e conDensity, componimento per flauto solo di Edgar Varese, che trae il nome dalla densità del platino con cui era costruito lo strumento. Il concerto rende poi omaggio al compositore pescarese Diego Conti con tre prime esecuzioni: Altri giorni altri occhi per viola sola, eredità di una musica antica rivissuta ai giorni nostri; Città invisibili, per violino e viola, in cui sono tradotte in suoni tre fra le città immaginarie descritte nel libro “Le città invisibili” del grande scrittore Italo Calvino e Aria, per flauto solo, con un titolo dalla doppia valenza: il brano nasce da un soffio e si sviluppa poi come un’ aria in senso strettamente musicale. Al termine degli applausi, il Rifugio della Rocca sarà lieto di offrire un aperitivo ai suoi ospiti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *