Protesta balneatori, appello di Testa alla Regione

COMUNICATO STAMPA

Un appello alla Regione Abruzzo affinché intervenga con fermezza sul Governo in merito alla vicenda delle concessioni demaniali viene lanciato dal presidente della Provincia di Pescara Guerino Testa che lunedì sarà in piazza, nel capoluogo adriatico, con gli operatori balneari per protestare contro gli effetti della direttiva Bolkenstein. “E’ inconcepibile – dice Testa – che il nostro Governo non tuteli in maniera adeguata le trentamila imprese balneari esistenti sul territorio mentre in Spagna accade esattamente il contrario e il Governo si schiera apertamente a favore delle imprese del settore per salvarle dal baratro e prevede una proroga delle concessioni demaniali di 75 anni senza evidenza pubblica. Come è possibile – si chiede Testa – che ci sia una differenza così marcata di decisioni da parte dei due Paesi? Mi appello quindi alla Regione e all’assessore Mauro Di Dalmazio affinché si attivi in tempi strettissimi per fare in modo con il ministro Gnudi torni sui suoi passi e ascolti le istanze del territorio”.

Pescara, 27 ottobre 2012

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *