Premio internazionale d’Annunzio: attribuiti i riconoscimenti

Domenica 6 dicembre, nell’affollatissima sala Flaiano dell’Aurum sono stati proclamati vincitori dell’edizione 2015 del Premio d’Annunzio Marco Pace per sezione pittura e Arcangelo Carbone per la sezione scultura. La giuria tecnica del Premio ha attribuito i primi premi, disposti dal Senato della Repubblica Italiana, alla luce dei seguenti giudizi tecnici: dall’opera di Pace emerge “un’ottima tecnica, estremamente raffinata, un ottimo studio chiaroscurale e senso della proporzione e finezza espressiva”, mentre, Arcangelo Carbone si distingue per “l’espressionismo visionario della scultura presentata in concorso, con una cura della materia, energia della forma, dirompente e ben costruita nello spazio”. I successivi premi di alta rappresentanza, tra i quali il premio in denaro di mille euro a Graziella Gagliardi, sono stati attribuiti dalle numerose autorità intervenute alla cerimonia di premiazione. Tra le tante: il senatore Razzi, la scrittrice e madrina del Premio, Daniela Quieti, il presidente della Commissione Sanità e Cultura, Mario Olivieri, il vice presidente vicario del Consiglio regionale Lucrezio Paolini, l’ingegnere Edmondo Laudazi, il sindaco del Comune di Pescara, Marco Alessandrini, l’assessore al Patrimonio culturale, Paola Marchegiani, i consiglieri comunali Fabrizio Rapposelli e Carlo Masci, il presidente della commissione Lavori pubblici, Piernicola Teodoro, il sindaco del Comune di Montesilvano, Francesco Maragno.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *