Premio giornalistico Polidoro, encomio per Lino Manocchia

La commissione giudicatrice della XIII edizione del Premio Polidoro nel stabilire i vincitori e su proposta del presidente dell’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo, Stefano Pallotta, ha ritenuto di assegnare un encomio per la carriera al “nostro” Lino Manocchia.

La cerimonia di premiazione si è svolta lo scorso  venerdì 12 dicembre, presso l’auditorium Bper a L’Aquila con la prestigiosa presenza del Presidente onorario dell’Accademia della Crusca, Prof. Francesco Sabatini. La direttrice  della Artemia, Maria Teresa Orsini, ha ritirato il premiolo scorso 24 ottobre 2013, a Giulianova, durante la presentazione del suo volume (Lino Manocchia) dal titolo “Lino e il microfono”, il giornalista giuliese e collaboratore della’Artemia edizioni, Walter De Berardinis, aveva proposto pubblicamente all’attuale Presidente dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo, Stefano Pallotta, un riconoscimento alla carriera per l’eclettico italo-americano.

Oltre agli innumerevoli riconoscimenti alla professione ricevuti nella sua straordinaria carriera, Manocchia, il 23 aprile 1946, a firma del Ministro della Casa Reale Lucifero Falcone (Falcone Lucifero dei marchesi di Aprigliano (1898-1997)), fu nominato Commendatore dell’Ordine della Corona d’Italia. Oltre all’encomio, anche la testata onlinegiulianovanews.it ha ritenuto di omaggiare il giornalista giuliese con una targa di merito che recita la seguente frase: “al decano dei giuliesi Lino Manocchia, dedico questa frase di Enzo Anselmo Ferrari (Modena, 18 febbraio 1898 – Modena, 14 agosto 1988) “Sono i sogni a far vivere l’uomo. Il destino è in buona parte nelle nostre mani, sempre che sappiamo chiaramente quel che vogliamo e siamo decisi ad ottenerlo.

L’Artemia edizioni, nella persona della direttrice Maria Teresa Orsini ringrazia  pubblicamente il Premio G.Polidoro, il Presidente Stefano Pallotta, il giornalista Walter De Berardinis, tutti i partecipanti ed organizzatori che hanno permesso lo svolgimento del la XIII edizione. Un ringraziamento particolare va al premiato, giornalista Lino Manocchia, per aver scelto la casa editrice ARTEMIA per la pubblicazione il suo libro.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *