Pratola Peligna, spettacolo teatrale “Le stanze di Cechov” il 9 novembre

Il Comune di Pratola Peligna e il Florian, Teatro Stabile d’Innovazione , in collaborazione con l’ATAM “firmano” la Stagione Teatrale di Prosa, giunta alla nona edizione., che verrà presentata sabato 9 novembre, alle 21,00, in occasione del primo appuntamento.

Il sipario si apre su Le stanze di Cechov uno spettacolo molto divertente, che riunisce tre brillanti atti unici di Cechov: “Il tabacco fa male”, “La domanda di matrimonio” e “L’Orso”che viene presentato a Pratola Peligna per la prima volta su palcoscenico tradizionale dopo il notevole successo suscitato a Pescara nella versione itinerante

Nella pièce comico-grottesca Il tabacco fa male, il protagonista Ivan Ivanovic Niucin, spinto dalla moglie, si accinge a fare una conferenza a scopo filantropico sui danni arrecati dal tabacco. Approfittando però dell’assenza della donna, l’uomo trasforma la conferenza in uno sfogo personale.

Ne “La domanda di matrimonio”, fra ruggini antiche di vicinato e squarci di vita campestre, si assiste al ruvido approccio fra due rampolli di buona famiglia in cui i battibecchi si alternano a riappacificazioni divertenti. Basato su un equivoco iniziale, i due continueranno a scambiarsi invettive in un crescendo di battibecchi comici dallo scoppiettante finale.

Ne L’orso l’inconsolabile vedova Elena Ivanovna Popova, ha giurato amore eterno e castità al defunto marito. La situazione cambia quando l’ex ufficiale di artiglieria Grigorij Stepanovic Smirnov va a reclamare un dovuto di 1200 rubli. Tra i due nasce una violenta quanto comica discussione che vedrà i due protagonisti in un finale imprevisto.

Biglietti: intero 10 ; ridotto 8 ; professionale 6 (per artisti e per gli allievi delle scuole di teatro)

LA BIGLIETTERIA SARA’ APERTA DALLE ORE 20

INFO Comune di Pratola Peligna tel. 0864/274141 – teatropratola@hotmail.it FACEBOOK Teatro Comunale Pratola Peligna

Florian Espace tel. 085 4224087 085 4225129 339/3212576 – florianteatro.com

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *