Pratola Peligna, Premio Città di Pratola il 22 febbraio

La stagione del Teatro Comunale di Pratola Peligna promossa dal Comune di Pratola e dal FLORIAN Teatro Stabile d’Innovazione di Pescara, in collaborazione con ATAM,  con la direzione artistica di Giulia Basel,  presenta sabato 22 febbraio alle ore 21 il terzo appuntamento del nuovissimo progetto della stagione 2014: Premio Città di Pratola Peligna che si rivolge alle compagnie di teatro del  territorio. Il Teatro di Pratola ospiterà cinque spettacoli di compagnie abruzzesi, che presenteranno dei lavori, sia in italiano che in dialetto, e saranno seguite da una Giuria di esperti ed anche da una giuria popolare che decreteranno i migliori interpreti ed allestimenti.

Dopo il successo riscosso dai due primi appuntamenti, la rassegna Premio Città di Pratola prosegue sabato   22 febbraio  con “Nu matrimonie cumbinate” della compagnia  Li Spricajurne di Spoltore, una divertentecommedia in due atti scritta e diretta da Vittorina Castellano. Brillante spettacolo con un cast numeroso che tocca argomenti seri, con tocco gentile e ironico, e che coinvolge lo spettatore nella vita di una famiglia che necessita di assistenza per l’anziano padre ,uno splendido Giorgio Ciampoli. La madre che vuole “sistemare” i figli …la domestica pare sempre la più sensata nelle battute e infine in un inaspettato colpo di scena, la morale finale: le decisioni d’amore vanno lasciate libere…Gli altri due imperdibili appuntamenti della rassegna sono: sabato  22 marzo con la commedia in due atti di Eduardo De Filippo “Ditegli sempre di si” del  Teatroxcaso di Sulmona regia Roberto Carrozzo; e infine sabato 5 aprile  andrà in scena  “La cumbessione” commedia in due atti di Antonio Del Beato Corvi e Pietro Becattini, del gruppo teatrale I Petterusce   di Campo di Fano.

 

Costi dei biglietti: intero 10 euro, ridotto 8 euro (per giovani, studenti ed anziani), ridotto speciale 6 euro (per artisti e allievi di scuole di teatro).

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *