Porto Pescara e Ddt, Testa risponde a Costantini

Rispondendo a Costantini (Idv), Testa spiega che i dati dell’Iss sul Ddt nel porto di Pescara sono stati resi noti immediatamente, a marzo, e sono stati seguiti da una serie di polemiche (come dimostra il comunicato dell’Arta allegato risalente al mese di marzo). Testa ricorda anche che l’Iss non è certificato per la ricerca del Ddt (in Italia non esiste alcun laboratorio certificato). Ad oggi nessuno ha seguito la procedura seguita da Ispra per la ricerca di Ddt e non esiste ancora un risultato che chiuda la vicenda. In allegato il comunicato stampa.

doc iconTesta risponde a Costantini.doc

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *