Pordenone, I Solisti Aquilani in tournée il 15 febbraio

Eccoli di nuovo in viaggio I Solisti Aquilani con la loro musica. Lunedì 15 febbraio saranno a Pordenone per una serata si annuncia di grande effetto, con due solisti al vertice dell’eccellenza come Roberto Prosseda (basti ricordare che nel 2013 ha completato per Decca la prima integrale della musica pianistica di Mendelssohn, in 9 CD!.) e Gabriele Pieranunzi (nel suo curriculum spiccano due premi all’inarrivabile Concorso Paganini di Genova, rispettivamente nel 1988 e 1990) ed un programma complesso e raffinato che comprende, fra gli altri, il Doppio concerto per violino, pianoforte e archi op. 21 di Chausson, uno dei pezzi in assoluto più difficile per la musica da camera, il Souvenir de Florence per sestetto d’archi op. 70, uno dei più celebri di Čajkovskij e l’Andante festivo di Sibelius, colonna sonora di ogni cerimonia solenne che si tiene in Finlandia, che darà il via al concerto, pagina accattivante e poetica.

Lo stesso fascino sprigiona il brano di Chausson, il Doppio concerto per violino, pianoforte e archi che mette in evidenza un’originale creatività alimentata da spontanea attitudine lirica e da una solida coerenza nella costruzione formale. Il concerto si conclude sulle note di Souvenir de Florence per sestetto d’archi di Čajkovskij che vuole essere un omaggio affettuoso alla città toscana, dove il musicista trascorse un riposante soggiorno nell’inverno del 1890, impegnato nella stesura dell’opera La Dama di picche. Non mancano nel Sestetto alcune reminiscenze del lirismo cantabile delle opere italiane, verso cui l’autore nutriva sincera ammirazione, ma nel complesso la musica di questo lavoro rispecchia uno stile di marca russa, specie nei suoi accenti vivaci e popolareschi, come un ritmo di danza contadina di ampio respiro, sfociante in una coda virtuosistica di prorompente vitalità sonora, tipica dell’inventiva del creatore della “Patetica”. Tra marzo e maggio per I Solisti altre “incursioni” musicali con tappe a Roma, Napoli, Carpi, senza dimenticare L’Aquila dove prosegue la rassegna “Musica per la città”, con ospiti d’eccezione tra cui Ilia Kym, Monica Leone, Michele Campanella, Evelyn Glenne e tanti altri ancora.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *